Non solo scuole. Nell’aggiornamento del piano triennale delle opere pubbliche, da inserire nella variazione di bilancio, approvato dalla Giunta comunale ci sono anche le asfaltature e le pavimentazione. Molti i soldi in più che si vogliono stanziare queste iniziative.

Asfaltature e pavimentazioni: un milione di euro in più

Per quel che concerne le asfaltature, il terzo lotto previsto nel piano delle opere pubbliche è stato approvato e implementato con un ulteriore milione di euro, che si somma ai 500 mila originari, utilizzando una deroga del Ministero dell’Economia e delle Finanze che consente di attingere all’avanzo di bilancio 2018. La variazione dovrà poi essere sottoposta al Consiglio comunale e solo in caso di approvazione, saranno effettuate asfaltature per 1,5 milioni di euro.

Le strade da inserire nel progetto esecutivo saranno scelte dal catalogo dei dissesti stradali. I tecnici del comune stanno formando un elenco dal quale andranno tolte le strade in cui sono previsti importanti interventi ai sottoservizi entro 6-8 mesi dall’ipotetico avvio dei lavori.

Il rifacimento di pavimentazioni lapidee consta invece 1.150.000 euro divisi su tre anni, dei quali 250 mila quest’anno. Nel progetto, predisposto per andare in gara entro fine anno, saranno inserite via Borgovico vecchia, il tratto di via Mentana davanti al mercato coperto, piazzetta Moiana e alcune vie in città murata. Quindi gli interventi saranno realizzati la prossima primavera.

Leggi anche:  La Strage di Erba a Storie Maledette. Franca Leosini: "In atto campagna di sostegno per Olindo e Rosa"

Marciapiedi e passaggi pedonali

Infine sono stati riuniti dai tecnici di Palazzo Cernezzi alcuni interventi di messa in sicurezza dei passaggi pedonali e di rifacimento dei marciapiedi per un importo di 400 mila euro.

In particolare:
– via Canturina, località Trecallo, in corrispondenza della fermata del bus “Meucci”, dove c’è pendente una richiesta dei residenti. Sarà inserito un attraversamento pedonale protetto da semaforo a chiamata.
– via Oltrecolle, zona cimitero e incrocio con via Buozzi. Protezione degli attraversamenti pedonali esistenti con isola salvagente.
– via per Brunate, istituzione zona residenziale 30 km/h nel nucleo di Garzola Superiore con una banda a privilegio pedonale verso la fermata del bus “Bernasconi”, messa in sicurezza dell’attraversamento pedonale con rampe rallentatrici.
– via Pio XI, messa in sicurezza dell’attraversamento pedonale a servizio della scuola di via Mognano con dei cordoli e un semaforo a chiamata.

Inoltre verranno sistemazione marciapiedi ammalorati in via Dottesio (tratto da via Fiume a via Petrarca), piazzale Gerbetto (tratto via XX Settembre – via Giulini), via Mugiasca, via Morazzone, via Sinigaglia, via Bellinzona (tratto uscita A9-parcheggio sotto il cavalcavia).

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

In foto: piazzetta Moiana