Avis Turate: dopo il successo delle due passate edizioni, l’associazione riconferma il suo attesissimo concorso canoro, che per la terza edizione torna all’auditorium di Turate. Come sempre, oltre al talento e alla passione per la musica, protagonista indiscusso della serata del 20 ottobre sarà la solidarietà: l’incasso dello spettacolo servirà infatti per acquistare un defibrillatore che verrà installato nella palestra della scuola primaria di Turate.

Avis Turate: la compilation della terza edizione

Avis Turate è alla ricerca di cantanti e cantautori di ogni età mossi dalla passione per la musica e con tanta voglia di esibirsi su un palcoscenico di fronte a una folta platea. Ma oltre alla soddisfazione di mettere in mostra il proprio talento in pubblico, la terza edizione riserverà un’emozione ancora più forte ai suoi artisti, incidere il proprio “cavallo di battaglia”. Grazie alla collaborazione con l’etichetta discografica “Pongo Edizioni” e con Fabio Bertin, già giurato delle precedenti edizioni, tutti i 12 artisti che verranno selezionati per la serata del 20 ottobre (le selezioni si terranno nel pomeriggio di sabato 6 ottobre, dalle 14 alle 18 circa, all’auditorium di Turate) potranno infatti incidere gratuitamente nella sala d’incisione “Pongo Studio” di Locate Varesino il brano presentato alla kermesse. Verrà poi realizzata la compilation di Avis InCanto 3, scaricabile nei vari store multimediali.

Avis Turate: i premi per i vincitori

I primi tre classificati vinceranno ore di incisione extra al Pongo Studio: per la precisione 6 ore per il primo classificato, 4 per il secondo e 2 per il terzo. Il vincitore della categoria bambini vincerà invece un microfono professionale di ultima generazione.

Leggi anche:  Domani le scuole italiane collegate con un sub che si immergerà nel lago di Como

Avis Turate: come iscriversi al concorso

C’è ancora tempo fino al 30 settembre per inviare la propria iscrizione a eventi@avisturate.it. Il regolamento e il modulo d’iscrizione possono essere scaricati a questo link.

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE LE ALTRE NOTIZIE