Bandiera italiana strappata a Como, Alessandro Rapinese, consigliere di minoranza, la sostituisce.

Bandiera italiana strappata Rapinese la sostituisce

Venerdì, tramite social network, Alessandro Rapinese, aveva denunciato lo stato di due bandiere che sventolavano strappate e rovinate. “Al Monumento ai Caduti bandiera italiana smontata dal pennone più alto (rotto) inspiegabilmente issata a mezz’asta sotto quella europea e pochi passi più in là, nella parte dei giardini a lago adiacente alla passeggiata “Zambrotta”, uno dei punti più visitati della nostra città, un altro scempio: una bandiera italiana sbrindellata. Forza Italia, Fratelli d’Italia e i neosovranisti della Lega oltre a non amministrare la città non riescono nemmeno ad onorare il simbolo per il quale milioni di italiani si sono sacrificati. Fossi stato sindaco i responsabili di questi affronti sarebbero stati licenziati in tronco”.

Oggi la bandiera ai giardini a lago è stata sostituita, proprio su iniziativa di Rapinese. “Sono bastati 70 euro e un po’ d’amore” ha spiegato in un video che testimonia il gesto, fatto di tasca propria. Impossibile invece per Rapinese sostituire la bandiera al Monumento dei Caduti per l’impossibilità ad accedere alla zona.

Leggi anche:  Un bivacco per onorare Zeb

GUARDA IL VIDEO