E’ successo stamattina tra Cairate e Castelseprio, in una zona frequentata dai cacciatori: “Ero spaventato, temevo un altro colpo”.

Cacciatori nei boschi, ciclista in pericolo

In bicicletta in mezzo alla campagna tra Cairate e Castelseprio, e a poche decine di metri dai cacciatori nei boschi. Uno scenario più volte denunciato da corridori e amanti della bicicletta, che come i cacciatori dedicano qualche momento del fine settimana al proprio hobby. A raccontare quella che poteva trasformarsi in tragedia, l’olgiatese Roberto Lavezzari: “Stamattina sono uscito in sella alla mia bici ed ho schivato per un soffio di essere impallinato da qualche idiota di cacciatore, che dal bosco ha fatto partire un colpo verso la strada. E non solo, praticamente a meno di un centinaio di metri dal centro abitato”. L’olgiatese, superato il centro di Cairate, aveva svoltato verso Castelseprio. Poco prima del maneggio ha sentito il colpo di fucile. “E un sibilo sopra la testa – continua – e il rumore del proiettile contro il cartello che stava dall’altro lato della carreggiata”.