Continuano gli appuntamenti e le gite all’insegna di natura e divertimento per il Cai di Mariano Comense. Numerose le uscite tra marzo e aprile, ma anche nel mese di maggio ci saranno eventi da non perdere.

Cai Mariano escursioni all’insegna di natura e divertimento

A metà aprile sono state fatte diverse escursioni sfidando anche il brutto tempo del periodo. I ragazzi protagonisti dell’ecursionismo giovanile sono andati al Monte Megna (triangolo Lariano ). “In sette hanno trascorso una bella gita con altrettanti accompagnatori, pochi rispetto alle aspettative, probabilmente rispetto allo scorso anno qualcuno è passato alle superiori e si perde il gruppetto. Cerchiamo però di mantenere vivo l’interesse, lavoriamo con le scuole per avere più contatti e speriamo di dare il nostro contributo” ci ha spiegato il presidente del Cai, Giorgio Bottan. In forte espansione invece il Family Cai. Domenica erano in 43 tra genitori e adolescenti.

LE FOTO

Per quanto riguarda l’escursionismo domenicale, dopo il grande successo al ponte Tibetano in Svizzera, questa volta tappa in Liguria ( Riva Trigoso, Moneglia, Deiva Marina) con pulman al completo. E ancora, martedì 17 aprile, invece il Gruppo Tempo Libero ( GTL ) è andato alla Greenway dei patriarchi sul lago di Como a Varenna. Sempre martedì 17 con la IV elementare gita alle miniere dei Resinelli. Giovedì 19 aprile invece un incontro serale organizzato con le scuole medie di Perticato, molti alunni, e altrettanti genitori hanno visionato il video e ascoltato le iniziative firmate Cai. Da non dimenticare nemmeno, a marzo, la due giorni del 29/30 marzo fatta con la neve al rifugio SEV con i ragazzi.

Leggi anche:  Al Sant'Anna nuovo primario di Neurologia

Le prossime gite e “l’invito” del presidente

Il 6 maggio invece in programma il “sentiero del Sole” da Teglio a Tirano, in collaborazione con la sezione di Arosio, le iscrizioni sono già aperte. “C’è molto da lavorare e sono convinto che mantenere vivo questo interesse per la montagna e l’escursionismo porti innanzitutto a migliorare noi stessi come soci, ma porti anche a “sognare” coloro che accompagniamo. Vorrei dare un piccolo tema “sognare” e “scoprire” sono due parole fortemente legate, mi piacerebbe che su questo tema si aprisse uno spazio dove poter dare le opinioni, commenti, perché secondo voi sono legate? Vediamo quale è la vostra idea”.

“Non dimentichiamo le serate a tema, – chiude Bottan – l’11 maggio sala civica, serata sull’alimentazione e sul primo soccorso ( con l’istruttore IREF 118 Alberto Molteni fondatore del Giradino di Luca e Viola, e Stefano Alzani esperto della perfomance ), ti giro il volantino. Stiamo anche programmando un’altra serata alpinistica con Cristina Piolioni, una “gatta” come si definisce lei, l’abbiamo incontrata a Colverde circa 15 giorni fa e ci siamo accordati per l’8 giugno sempre in sala Civica”.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU