Cannavacciuolo a pranzo al ristorante Rosso di Sera a Drezzo, frazione di Colverde.

Duplice sorpresa: lunedì la prima visita del notissimo chef, oggi la seconda

Quando l’hanno visto arrivare, titolare e cuochi della brigata del Rosso di Sera, hanno accolto a braccia aperte Antonino Cannavacciuolo. E poi sono scattati, mettendosi all’opera. Lunedì la prima visita, alle 14.30. Lo chef stellato si è seduto a un tavolo, ordinando un filetto al sangue con maionese di melanzane. “Antonino Cannavacciuolo ci ha fatto una grande sorpresa – racconta Dennis Bormolini, titolare del ristorante di Drezzo – In questi giorni è impegnato a Como con la produzione del programma televisivo “Cucine da incubo”. Non posso spoilerare di quale locale si sta occupando… Essendo abituale cliente del suo ristorante Villa Crespi, mi aveva promesso che un giorno sarebbe venuto a farci visita al Rosso di Sera. E lunedì è arrivato davvero, con otto persone della produzione Endemol. E’ stato gentilissimo e, dopo aver mangiato da noi, ci ha fatto i complimenti. Carinissimo anche con i nostri clienti, disponibile a scattare foto”.

Oggi la seconda tappa a tavola

Lo chef stellato è tornato al Rosso di Sera. Di nuovo a tavola, proprio oggi, a pranzo. Antonino Cannavacciuolo è arrivato pochi minuti fa. La conferma dell’alto indice di gradimento per la cucina del Rosso di Sera. Un attestato di stima che inorgoglisce lo staff del locale di Drezzo. Durante la sua prima “fermata”, in un simpatico video, lo chef ha dichiarato il proprio apprezzamento per il piatto preparato dai padroni di casa.

Leggi anche:  Petizione contro l'oratorio estivo a "metà"

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU