Passo fondamentale per la costruzione della Canturina bis.

Canturina bis Alessandro Fermi

Parla il Presidente del Consiglio regionale Alessandro Fermi, dopo l’approvazione questa mattina di un emendamento al Bilancio di Previsione 2019-2021 da lui stesso sollecitato e richiesto all’Assessore regionale al Bilancio Davide Caparini. Questo primo lotto per il quale è stato approvato il cofinanziamento al 50% è lungo circa un chilometro e mezzo e costituisce la parte iniziale dell’intera infrastruttura che da Cucciago porta a Mariano Comense.

“Regione Lombardia mette la prima pietra per la realizzazione della Canturina bis, garantendo con lo stanziamento a bilancio di 1 milione e 300mila euro il cofinanziamento alla realizzazione del 1° lotto funzionale che collega via per Cantù a Cucciago con corso Europa a Cantù. Tocca ora a Comuni e Provincia reperire il restante 50% delle risorse necessarie per avviare i lavori e dare così inizio alla realizzazione di una infrastruttura particolarmente importante per il territorio canturino. Tengo a precisare che, a conferma della volontà concreta di Regione Lombardia, quasi metà dell’importo, ovvero 600mila euro, sono già attestati sul 2019 e le rimanenti 700mila euro sul 2020, dimostrazione di come per noi quest’opera rivesta sicuramente priorità particolare”.

Leggi anche:  "Sono razzista e salviniana, non affitto ai meridionali", ma poi ritratta tutto AUDIO

“Grande attenzione al territorio”

“Da tre anni il Comune di Cantù attendeva una risposta dalla Regione e ringrazio pertanto l’Assessore regionale al Bilancio Davide Caparini per aver accolto l’appello e per aver recepito positivamente le sollecitazioni che  ho avanzato in queste ultime settimane –ha sottolineato il Presidente Fermi-. Ancora una volta abbiamo dimostrato coi fatti grande attenzione al territorio. Auspico ora che in ambito locale si possa raggiungere quanto prima una intesa per la copertura totale dei costi previsti”.