Caos presidi in tutta la provincia di Como mancano 22 titolari. Oggi sono state ufficializzate le reggenze.

Caos presidi in tutta la provincia di Como: cosa cambia

Scordiamoci il preside a tempo pieno in un solo istituto. A sostituire il dirigente scolastico “full time” ci penserà il cosiddetto reggente, a cavallo su più istituti, sobbarcato di lavoro e chiamato a gestire un bacino di alunni e docenti in perenne lievitazione. La causa? Un concorso indetto troppo tardi, che forse si concluderà a ottobre nelle più rosee delle ipotesi, a cui si aggiunge una valanga di pensionamenti. In provincia di Como si contano 22 scuole che quest’anno non avranno un preside a tempo pieno.

Ecco tutte le nomine

Il primo commento

“La componente genitoriale “A.G.ire la scuola – Per una scuola in movimento” in seno al Consiglio d’Istituto di Grandate-Cucciago-Casnate si congratula con la Dott.ssa Raffaella PIATTI (Dirigente Scolastico dell’I.C. di Fino Mornasco) alla quale è stata conferita in queste ultimissime ore la reggenza quale nuova Preside dell’Istituto Comprensivo Cucciago-Grandate – Casnate con Bernate. Con l’augurio di buon lavoro, le assicuriamo la nostra collaborazione e il nostro pieno sostegno” scrive Dario Lucca, membro del Consiglio d’istituto.

Leggi anche:  Spariscono i cassonetti per gli abiti usati a Como: la denuncia di Civitas

Altri dettagli su il Giornale di Cantù da sabato 1 settembre, in edicola          

DA CELLULARE, SCARICA LA APP DEL GIORNALE PER SFOGLIARE L’EDIZIONE e da Pc clicca qui