I prezzi della benzina a Como sono troppo alti rispetto alle altre città della Lombardia. Per questo il parlamentare comasco di Fratelli d’Italia, Alessio Butti aveva presentato un’interrogazione a Roma sulla questione.

Caro benzina a Como il consigliere Erba: “Butti fa caciara”

“Alessio Butti la mette in caciara e cerca un minimo di notorietà attaccando pretestuosamente il M5S. È una moda diffusa, ma non funziona”, così Raffaele Erba, consigliere regionale del M5S Lombardia, commenta le parole di Butti sui dati del caro benzina a Como e provincia. “Sono mesi che in Regione Lombardia seguiamo la questione e denunciamo che il problema del caro benzina in provincia di Como va risolto. In Commissione regionale abbiamo dedicato già due sedute al tema incontrando dapprima i rappresentanti dei consumatori e poi le compagnia petrolifere. Lo scandalo semmai è che quanto è sotto gli occhi di tutti venga minimizzato dai petrolieri e su questo non mi sembra che Butti prenda posizione”.

“Lavoriamo a un esposto all’antitrust”

“Voglio comunque rassicurare il deputato: stiamo lavorando per presentare un esposto all’antitrust per la violazione delle regole della concorrenza sui prezzi della benzina. Abbiamo un costante confronto con il Governo, nella persona di Davide Crippa, e la fortuna di avere persone disponibili al confronto. A Butti sarebbe bastato inviarci una mail e lo avrei aggiornato su quanto emerso finora in Commissione”.

Leggi anche:  Lavori nelle gallerie della Statale 36: attenzione alle nuove limitazioni

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU