Sono 214 le escort indicizzate nei motori di ricerca nella Provincia di Como. Una concentrazione, calcolata rispetto agli 83.422 abitanti, alta anche se paragonata, ad esempio, alla vicina LeccoE’ questo quanto emerge da una ricerca pubblicata dal sito “Escortadvisor” con la Provincia che si posiziona al 13esimo posto a livello nazionale nella piccante classifica a luci rosse. Escort Advisor è il 1° sito di recensioni di escort in Europa, ha inventato il settore delle “recensioni adult”. E’ l’unico sito al mondo che offre recensioni reali di Escort create dagli utenti, ed è stato più volte chiamato il “Tripadvisor delle Escort” o il “Tripadvisor del Sesso”. Nato 4 anni fa questo motore di ricerca del sesso ha fatto registrare più di 12 milioni di utenti unici nell’anno 2017 (fonte Google Analytics).

Come funziona questo  “Tripadvisor del Sesso”

Sul portale è possibile fornire una valutazione e un giudizio da 1 a 5 stelle alle prestazioni sessuali.In pratica si seleziona la zona di interesse e poi  funziona esattamente come il noto sito dedicato a locali e ristoranti Vicino al profilo della prostituta è possibile farsi un’idea anche del costo della prestazione sessuale.

Quanto costa un’escort a Como?

“Il prezzo medio di una prestazione a Como è di circa 90 euro, poco inferiore a quello medio della regione (a 100 euro). Si posiziona così in alta classifica al 23° posto per costo medio di una prestazione. Per confronto nelle regioni più economiche come Calabria e Molise il prezzo medio è di soli 70 euro. A livello di prezzo la Lombardia è una delle regioni italiane con il prezzo più elevato (5° posto)“.

Leggi anche:  Manutenzione Ferrovie Nord: a Cabiate chiudono i passaggi a livello

(Escort-Advisor rileva il prezzo “medio” di una prestazione in base alle recensioni degli utenti, e non a quanto dichiarato dalle Escort)

I click

Sono 12.928 le ricerche “sul tema” effettuate dai comaschi. Mensilmente sono in 7mila e 748 a scegliere Escort Advisor, un dato che ci posiziona al 30esimo posto in classifica.

La Nazionalità

“Le rilevazioni di Escort Advisor indicano che il 60% degli annunci pubblicati in Italia contengono almeno un dato falso i primi due sono: foto e nazionalità. La Provincia di Como è una delle poche in Italia in cui le italiane non sono la maggioranza (relativa): la media nazionale vede le escort italiane al 1° posto con il 25% di presenze”.