A rafforzare la candidatura di Como a Città Creativa Unesco la nomina dell’avvocato Giuseppe Guzzetti come presidente onorario del Comitato “Como&Seta”. Un’adesione davvero importante che esprime il profondo legame di Guzzetti con il territorio e in particolare con la tradizione della seta di cui è grande conoscitore. Il sostegno e la guida di Guzzetti danno ulteriore fondamento e concretezza alla candidatura di Como.

Como Città Creativa Unesco: il personaggio

Il presidente onorario del Comitato “Como&Seta” è personaggio di prima grandezza nel panorama nazionale e si è caratterizzato per il ruolo fondamentale nell’impegno istituzionale e filantropico.
Nato a Turate, Giuseppe Guzzetti è stato presidente della Regione Lombardia dal 1979 al 1987 e poi senatore della Repubblica dall’87 al 1994, mentre dal febbraio 1997 al 28 maggio 2019 è stato presidente della Fondazione Cariplo sostenendo nel corso del suo mandato circa 30mila progetti nel campo sociale, culturale, della ricerca e dell’ambiente.

Assieme all’Anci Lombardia e alla Regione, la Fondazione Cariplo ha promosso la Fondazione Housing Sociale; inoltre ha realizzato progetti di Welfare di Comunità e iniziative a favore dell’occupazione, del protagonismo giovanile e dell’inclusione sociale. Guzzetti dal 2000 al 2019 è stato anche presidente dell’Acri, l’Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio e in questo ruolo ha svolto un compito decisivo per preservare l’autonomia e il radicamento nei territori di questi enti economici e sociali.

Leggi anche:  Dal 5 novembre la campagna antinfluenzale 2019-2020: tutto quello che c'è da sapere

Giuseppe Guzzetti, da sempre vicino alla realtà comasca e sostenitore di progetti e azioni in grado di favorire la promozione e lo sviluppo sociale, economico e culturale, ha individuato nella candidatura di Como nell’UCCN (Unesco Creative Cities Network) un’occasione importante per la comunità locale e ha accettato con entusiasmo di unirsi al Comitato e di collaborare attivamente per sostenere la nomina di Como come Città Creativa Unesco.