Nei giorni scorsi a Palazzo Cernezzi è stata presentata la 24esima edizione della manifestazione Como Città dei Balocchi che ogni anno addobba la città nel periodo natalizio. Tante le attività e le proposte in calendario dal 25 novembre fino al 7 gennaio, quando calerà il sipario sulle festività natalizie.

Como Città dei Balocchi: le novità

Dopo il successo dello scorso anno, che ha visto arrivare in piazza Duomo oltre 1milione e 800mila persone, gli organizzatori della manifestazione hanno previsto per quest’anno un calendario ricco di novità.

Da sottolineare ad esempio in primo luogo la crescita di Magic Light Festival. Le tradizionali illuminazioni cittadine infatti sbarcano in quattro nuove location: piazza Volta, piazza San Fedele, la chiesa di Quarcino e quella di Ponte Chiasso con l’obiettivo negli ultimi due casi di portare anche in periferia lo spettacolo. Inoltre come da tradizione in piazza Grimoldi, quest’anno ribattezzata Piazza delle Stelle, ci sarà l’albero di Natale illuminato. Non banale infine che il modello di illuminazione in stile Magic Light Festival quest’anno sbarcherà anche a Cernobbio e Cantù.

Non mancherà ovviamente il tradizionale mercatino di Natale di piazza Cavour e via Plinio dove anche quest’anno ci saranno circa 50 espositori. Nella stessa location come da tradizione sarà installata la pista del ghiaccio. Il ricavato di questa attività andrà quest’anno in beneficenza alla Croce Azzurra di Como. Lo scorso anno infatti i fondi raccolti avevano permesso di acquistare un mezzo da adibire ad ambulanza.

A Como Città dei Balocchi alberi, stelle ma anche presepi. Dall’8 dicembre infatti la chiesa di San Giacomo ospiterà una mostra dei presepi, anche se in calendario ce ne sono molti altri tra i quali la natività vivente di Sagnino, i presepi della Tremezzina, ma anche il monumentale presepe in stile napoletano nel santuario “Nostra signora del prodigio di Garzola”.

Gli eventi musicali

Intenso e di grande livello il programma musicale di questa edizione di Como Città dei Balocchi. Si parte infatti il 3 dicembre alle ore 16 nella basilica di San Fedele; in questa particolare location infatti si terrà il concerto del Coro da camera Hebel, nato nel 2011 a Saronno come naturale evoluzione del coro scolastico del Liceo Classico S.M. Legnani. Le giovani coriste nella loro esibizione spazieranno dalla musica antica a quella più contemporanea.

Leggi anche:  Eventi FAI tra musica e arte a Schignano ed Erba

L’appuntamento successivo si terrà al Teatro Sociale il 6 dicembre alle ore 21; ad esibirsi sul palco sarà la banda musicale della Polizia di Stato che da oltre 80 anni divulga la musica italiana nel mondo. Per l’occasione sarà presente anche il coro delle Voci Bianche del Duomo di Como, sotto la direzione di Antonello Rizzella.

Il più atteso è però certamente il tradizionale Grande concerto di Natale che quest’anno si terrà nella chiesa cattedrale il 19 dicembre alle ore 21. Per la terza edizione di questo importante evento musicale comasco si esibirà sul palco la Filarmonica Arturo Toscanini il cui direttore sarà Alessandro Cadario. Il programma musicale offerto ai comaschi prevede quest’anno «Ouverture da Coriolano» di Beethoven, la «Giovanna D’Arco» di Rossini ed infine la sinfonia n.8 in Si minore «Incompiuta» di Schubert.

A questi eventi non mancano di aggiungersi le tradizionali esibizioni del gruppo vocale Codicevoce che canterà ai piedi del grande albero di Natale l’8, il 17, il 23, il 26 dicembre e il 5 gennaio.

Gli eventi per i bambini

Triplicano le location in cui si terranno le animazioni per i bambini; al palazzo del Broletto si aggiungono il Museo Giovio e il Centro Pastorale Cardinal Ferrari. Moltissimi quindi gli eventi pensati per i più piccoli.

Di grande interesse sarà “Natale in casa Giovio, storie di bambini e di balocchi”; il Museo Giovio infatti apre le sue porte ai più piccoli l’8 e il 30 dicembre quando ospiterà i balocchi del Museo del Cavallo Giocattoli di Grandate e la monumentale tela che raffigura la famiglia Olginati, solitamente esposta nella Pinacoteca Civica. Inoltre sarà ricco il calendario di laboratori, attività, concerti e spettacoli che si terranno tra il Museo Giovio e il Teatro Lucernetta per tutto il periodo natalizio.

Appuntamento con il Palio di Natale il 25 e 26 dicembre quando palazzo del Broletto ospiterà l’investitura di piccoli cavalieri e dame. Il 7 e 10 dicembre invece, la motonave Manzoni ospiterà letture animate e i prodotti della lavorazione al tombolo. I piccoli in diversi momenti del periodo natalizio potranno incontrare i rappresentanti delle forze dell’ordine ma soprattutto Babbo Natale e la Befana che approderanno il 24 dicembre e il 6 gennaio alle ore 16 con tanti regali per tutti.

Qui trovate il programma completo.