Anche quest’anno Accanto onlus – Amici dell’Hospice San Martino di Como, associazione di volontariato che opera nell’ambito delle cure palliative, celebrerà la ricorrenza di san Martino con un incontro-spettacolo aperto a tutti.

Lo spettacolo: “Omaggio alla musica gitana”

L’evento si terrà domenica 11 novembre alle 16.30 presso la sala Musa dell’Associazione Carducci di Como, in via Cavallotti 7 con il duo composto dai chitarristi Maurizio Aliffi e Flavio Minardo, che proporranno un repertorio ispirato al gipsy jazz di Django Reinhardt. Condurrà la serata Jacopo Boschini e non mancheranno letture a cura di Valentina Romano.

La data scelta non è casuale: san Martino, che si festeggia proprio l’11 novembre, è il patrono delle cure palliative e come tale viene ricordato in tutta Italia da quanti operano in questo ambito. È il suo mantello (in latino pallium), offerto per proteggere un mendicante dal rigore dell’inverno, che dà il nome alle cure palliative; cure che intervengono – quando la medicina non può più guarire – per farsi carico dei bisogni fisici, psicologici, umani, del malato e dei suoi cari affinché la vita possa essere autonoma il più a lungo possibile e sempre dignitosa.

Leggi anche:  Amministrazione Cantù investiti 3 milioni di euro

Cure palliative: “Non sono conosciute dalla maggioranza della popolazione”

Gisella Introzzi, presidente di Accanto, afferma: “E’ necessario continuare a parlare di cure palliative e di come accedere ai trattamenti. A oltre otto anni dalla approvazione della Legge 38, che ne ha sancito il diritto per tutti i cittadini, e nonostante siano inserite nei Livelli Essenziali di Assistenza, ancora oggi le cure palliative non sono conosciute dalla grande maggioranza della popolazione, che non sa a chi rivolgersi e non sa di avere diritto a un’assistenza gratuita”.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU