A Como si terrà un concerto benefico. L’appuntamento è per venerdì 16 novembre alle 20.45 nella Sala Bianca del Teatro Sociale. Il ricavato della serata sarà interamente devoluto all’Associazione.

Concerto benefico al Teatro Sociale

L’Associazione Antonio e Luigi Palma per la cura del dolore al fine di estendere la conoscenza del lavoro svolto e per raccogliere fondi oggi essenziali per lo svolgimento delle numerose attività organizza, grazie al sostegno di aziende sponsor, il concerto benefico con il violinista Davide Alogna e il pianista Fiorenzo Pascalucci.

Il programma

Il programma del concerto offre la possibilità di ascoltare il Concerto n°3 per violino e pianoforte, una delle tre opere raccolte nel Cd Naxos dedicato al compositore, registrata insieme al pianista Fiorenzo Pascalucci, magnifico interprete che nel 2016 ha ricevuto il prestigioso Premio “Giuseppe Sinopoli”, istituito dalla Presidenza della Repubblica Italiana e consegnato dal Presidente Sergio Mattarella. Pascalucci è stato, inoltre, vincitore di importanti e prestigiosi concorsi internazionali quali il Premio Venezia e il Concorso Rina Sala Gallo. Dal 2018 è partner cameristico di Davide Alogna in diversi progetti, il prossimo sarà l’uscita del cd per la Warner Classic dedicato alle sonate di Mozart. Il programma del concerto farà ascoltare anche un’anteprima del programma del cd Warner, la sonata k379 in sol maggiore per violino e pianoforte. In chiusura la maestosa sonata di Caesar Franck, uno dei brani più conosciuti e più celebrati del repertorio per violino e pianoforte.

Leggi anche:  Riapre al pubblico Villa Bernasconi: tante le novità, tra tecnologia e storytelling

Fondi a favore dell’assistenza e cura gratuita alle persone affette da cancro

L’Associazione Antonio e Luigi Palma per la cura del dolore, da ventisei anni offre assistenza e cura gratuita alle persone affette da cancro in fase avanzata presso il loro domicilio, mediante l’intervento di un’équipe qualificata per il supporto al malato e alla sua famiglia volto al sostegno psicologico e al mantenimento di un’adeguata qualità di vita. Si ispira ai principi della solidarietà e del volontariato in ogni sua forma e non ha non ha fini di lucro.