Da lunedì 10 dicembre riaprono lo spazio gioco e lo spazio bimbo di via Palestro 17 a Como. La gestione è stata affidata alla cooperativa sociale Età insieme Onlus, che dal 1986 offre servizi educativi e socio-educativi rivolti all’infanzia, ai minori e alle famiglie.

Da lunedì riapre lo spazio gioco di via Palestro a Como

Dopo diverse polemiche a ottobre in Consiglio comunale a Como era stata fatta una variazione al bilancio. In essa c’erano anche 45mila euro a servizio dello spazio giochi recentemente chiuso proprio per razionalizzare il personale del Comune. L’investimento messo a bilancio prevede 10mila euro per il 2018 e 35mila per la gestione del servizio nel 2019.

Le polemiche

L’annuncio della fine di questo servizio era arrivata qualche mese fa e aveva acceso gli animi. “Senza alcuna comunicazione alle organizzazioni sindacali, il Comune di Como, al fine di soddisfare le liste di attesa degli asili nido, sospende temporaneamente le attività dello spazio gioco destinando altrove le educatrici” scriveva in una nota a fine agosto la Cgil dopo aver appreso della scelta dell’assessore alle Politiche educative Amelia Locatelli.

Ora si riparte

L’appuntamento è per lunedì 10 dicembre. Lo spazio gioco è un servizio educativo flessibile per i bambini dai tre mesi ai tre anni che non frequentano l’asilo nido o la sezione primavera. Allo spazio gioco ogni bambino, supportato dagli educatori e dall’adulto che lo accompagna, può instaurare le prime importanti relazioni con gli adulti e con i pari, esplorare e sperimentare spazi, materiali e giochi a sua misura, sviluppare le proprie potenzialità e competenze, avviare i primi passi verso l’autonomia. Per gli adulti accompagnatori rappresenta un’occasione di incontro e scambio con altri adulti che incontrano le medesime problematiche e la possibilità di poter osservare il proprio bambino in un luogo educativo a sua misura.

Leggi anche:  Città dei Balocchi, torre parlante del Broletto spenta e accesso limitato a piazza Duomo

Lo spazio bimbo offre ai genitori la possibilità di affidare il proprio bambino in età dai 18 mesi ai tre anni a personale educativo qualificato e competente in un luogo sicuro e protetto. Per il bambino è possibile avviare un percorso graduale e positivo di separazione dalla famiglia condividendo il proprio percorso di crescita.
E’ previsto un periodo di ambientamento che permette al bambino e all’adulto di conoscere il personale educativo e l’ambiente. Spazio gioco e spazio bimbo funzioneranno da dicembre 2018 a luglio 2019, con utilizzo anche dello spazio esterno. L’orario di apertura viene strutturato in modo da rispondere ai bisogni dei bambini e delle famiglie, nel rispetto della normativa regionale, con sospensione per festività secondo il calendario esposto in sede.

Orari, iscrizioni e tariffe

Spazio Gioco: dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00
Spazio Bimbo: sabato dalle 9.00 alle 12.00.

Le domande di iscrizione possono essere presentate presso gli uffici di via Italia Libera 18/A, in qualsiasi periodo dell’anno. Vengono accolti anche bambini residenti in altri Comuni, con tariffe differenziate.

Per accedere ai servizi spazio gioco e spazio bimbo è richiesta:
– una quota di iscrizione di 43 euro e 50 centesimi valida per l’anno educativo (dicembre 2018 – luglio 2019);
– una quota per ogni ingresso giornaliero (buoni).
E’ prevista una giornata di “prova”.

I buoni d’ingresso sono nominativi e non cedibili; il mancato utilizzo non dà diritto ad alcun rimborso.