“Desirée come Pamela – L’immigrazione uccide” il testo dello striscione appeso vicino all’ingresso della Casa dell’accoglienza di Cremona sta fomentando polemiche.

“Desirée come Pamela”

Uno striscione ha fatto capolino vicino all’ingresso del Centro di accoglienza di Cremona. “Desirée come Pamela – L’immigrazione uccide” la scritta è stata issata davanti alla struttura gestita dalla Caritas che da trent’anni accoglie anche i profughi. Il direttore don Antonio Pezzetti ha spiegato che alcune persone sono arrivate, l’hanno appeso e se ne sono andate.

“Non meritano commenti”

“Fatti del genere non meritano commenti” ha dichiarato don Pezzetti mentre il Pd di Cremona ha parlato di “atto vile di chiara matrice razzista che descrive la disumana ignoranza di una società in cui non ci riconosciamo” ed esprime la “condanna a questo gesto inaccettabile in un Paese civile che voglia essere minimamente democratico”.