Nella notte tra sabato e domenica scorsa, personale della Squadra Amministrativa della Questura di Como, della Compagnia Carabinieri di Menaggio ed i Militari specializzati del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro hanno proceduto ad un controllo congiunto nella struttura “Lido Giardino di Menaggio”, deferendo all’Autorità Giudiziaria il titolare.

Discoteca senza licenza e con due dipendenti in nero: 20 mila euro di multa

In particolare, il locale, privo di apposita licenza, era attrezzato esattamente come una discoteca, con postazione Dee-Jay, luci stroboscopiche e la locandina della serata invitava indiscriminatamente chiunque a parteciparvi, così integrando il reato contravvenzionale di “Apertura abusiva di luoghi di pubblico spettacolo o intrattenimento”. Trovati anche due dipendenti “in nero” e violazioni in materia di salute e sicurezza, con conseguente segnalazione all’A.G. e sospensione immediata dell’attività imprenditoriale. Nel corso dell’accurata attività di controllo, sono state altresì elevate ammende e sanzioni amministrative per oltre 20mila euro.

Ritirata una patente di guida

Durante le fasi di verifica, inoltre, personale dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Menaggio ha provveduto al controllo della circolazione stradale nelle arterie stradali limitrofe al locale, ritirando una patente di guida ad un conducente sotto l’influenza dell’alcool.