Un distributore automatico di opere d’arte: un’iniziativa originale per sostenere la Fondazione G.B Scalabrini.

Un distributore automatico di opere d’arte al Bar Krudo

Con l’arrivo del Natale, come da tradizione, Davide De Ascentis e Cesare Roncaglio ospiteranno nel loro bar, il Krudo di piazza Volta a Como, l’evento benefico “Natale con le palle”, ideato nel 2010 dall’artista Enzo Santambrogio. L’idea è semplice ma geniale: all’interno del locale verrà allestito un distributore automatico di opere d’arte: dodici artisti, con dieci lavori ciascuno, per un totale di 120 opere.

Il distributore di palline consentirà di acquisire un’opera d’arte, in maniera assolutamente casuale, tra quelle realizzate dagli artisti, su supporti e con tecniche diverse, di misura 10x15cm. All’interno del Bar Krudo sarà possibile acquistare il gettone del valore di 30 euro che varrà l’acquisto di un’opera già incorniciata, fornita da uno degli sponsor tecnici della manifestazione, CB Cornici. Il denaro raccolto verrà interamente devoluto in beneficenza, tutte le spese verranno sostenute dai gestori del locale, dagli artisti e dai loro fornitori.

Leggi anche:  Canturina bis c'è il finanziamento. Via al primo lotto

L’inaugurazione dell’iniziativa si terrà sabato 8 dicembre a partire dalle 18. Gli artisti che quest’anno hanno dato la loro disponibilità all’iniziativa sono: Fabrizio Bellanca, Pablo Bermudez, Elena Borghi, Marco Brenna, Lorenzo Butti, Francesco Corbetta, Stefano Chiodaroli, Andrea Greco, Lorenzo Guzzini, Fabrizio Musa, Carlo Pozzoni, Enzo Santambrogio.

Un gesto di solidarietà per la Fondazione Scalabrini

Un’idea originale che ha uno scopo benefico. Quest’anno il ricavato infatti verrà devoluto alla Fondazione G.B. Scalabrini, nata nel 2004 a Como, che si rivolge alle persone residenti e operanti sul territorio di Como e provincia. La Fondazione si occupa prevalentemente di famiglie con bambini che non hanno le caratteristiche per accedere alle case popolari, ma al contempo non hanno la possibilità economica di comprare o affittare una casa. L’obiettivo è quello di trovare abitazioni temporanee, per chi si trova in situazioni di difficoltà.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU