Sono 12 i nuovi autobus di ultima generazione acquistati quest’anno da ASF Autolinee, di cui 6 presentati a Como questa mattina alla presenza dei vertici aziendali, del sindaco di Como, Mario Landriscina, del presidente della Provincia, Fiorenzo Bongiasca, e di altri rappresentanti istituzionali tra cui il primo cittadino di Cernobbio, Matteo Monti.

Si tratta di un investimento complessivo di 2,5 milioni di euro, di cui 1,54 milioni stanziati da ASF Autolinee e 960 mila euro da fondi pubblici di Regione Lombardia. Grazie a questo investimento l’età media della flotta aziendale scende sotto i 9 anni, in linea con il piano di rinnovo.

I nuovi autobus prenderanno servizio sulle linee: C10 (Como – Menaggio – Colico), C45 (Como – Inverigo – Cantù), C46 (Como – Merate – Bergamo) e C47 (Como – Merate).

Nuovi bus, l’età media della flotta sotti i 9 anni

“Con la consegna dei nuovi autobus per il servizio urbano ed extraurbano – ha dichiarato Valentina Astori, amministratore delegato di ASF Autolinee – procediamo con il piano di rinnovo della flotta, potendo così contare su un parco mezzi con l’età media tra le più basse in Italia. Sono tutti Euro6, quindi prestano attenzione ambiente e alla sicurezza. Hanno un sistema di contenimento delle emissioni, vetri oscurati ma anche la predisposizione per la bigliettazione elettronica”.

Un tema quest’ultimo che purtroppo vede ancora arrancare la provincia di Como. Proprio la Astori ha confermato: “Ci vorrà almeno un altro anno prima che il sistema entri in vigore”. Così come i tempi sono ancora lunghi per l’introduzione delle tariffe uniche integrate, già realizzate invece nella Città Metropolitana di Milano e in provincia di Monza e Brianza.

Leggi anche:  Il viaggio dell'eroe locale venerdì ad Arosio
Guido Martinelli, Mario Landriscina, Fiorenzo Bongiasca

“ASF – ha proseguito il presidente Guido Martinelli – sta investendo nel TPL anche su altri fronti, sempre con la finalità di fornire un servizio di qualità e prenderci cura della cittadinanza e della clientela, sia in formazione del personale su guida sicura ed ecologica e sicurezza della persona sia migliorando le infrastrutture asservite al TPL. Nell’ultimo anno siamo intervenuti sull’autostazione di Menaggio, sui depositi di Lazzago e di Tavernola: con il Comune di Como vogliamo apportare delle migliorie in termini di sicurezza e di comfort nell’autostazione di piazza Matteotti. Complessivamente quest’anno abbiamo già sostenuto spese per 115mila euro per manutenzione e migliorie sui fabbricati”.

I numeri di Asf

Dal 2014 ad oggi, ASF Autolinee ha investito circa 21,5 milioni di euro per il rinnovamento del parco mezzi (di cui circa 7,5 milioni coperti da finanziamento pubblico) acquistando complessivamente 125 autobus.

La flotta di ASF Autolinee è composta da 306 automezzi (62 per il servizio urbano di Como) con un’anzianità media di poco inferiore ai 9 anni. Si tratta per il 58% di veicoli E6 o EEV o Euro 5 e per il 42% di Euro 4 e Euro 3. Nel 2017 sono stati immatricolati 33 nuovi bus; nel 2018 sono stati immatricolati 22 nuovi bus e nel 2019 sono già stati immatricolati 6 nuovi bus e altri lo saranno a breve.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU