Elezioni regionali 2018, Maria Rita Livio (Pd) non eletta.

Elezioni regionali 2018, niente da fare per l’ex sindaco e attuale assessore, nonché presidente della Provincia

Maria Rita Livio si è fermata al secondo posto tra i candidati più votati del Partito democratico. Non viene eletta, quindi, in Consiglio regionale. Posto che spetta ad Angelo Orsenigo. La differenza, alla fine: 3.070 preferenze per Orsenigo, 2.888 per Maria Rita Livio. Terzo, Alberto Gaffuri con 2.429. Per la presidente della Provincia la sconfitta è da analizzare approfonditamente.

“Io sconfitta di poco, Orsenigo difenderà anche l’Olgiatese”

Dopo una nottata di conteggi e disillusioni, Livio non perde l’aplomb. “Sono tranquilla, ho fatto ciò che dovevo fare. La differenza col mio collega di partito Orsenigo è poca: 180 voti. Lui è stato eletto. Io sono certa di aver preso tutti voti “miei”, dovuti all’impegno che ho sempre messo e alla stima di tante persone nei miei confronti”. Livio esce sconfitta ma rinsaldata dal miglioramento della performance elettorale rispetto alle ultime Amministrative di Olgiate Comasco (giugno 2016): da 340 preferenze è passata a 519. “Le preferenze avrebbero potuto essere anche di più. A Olgiate Comasco il Pd ha ottenuto circa 1.600 voti, purtroppo molti non sono più abituati a indicare la preferenza”. Poi la certezza-appello al collega eletto. “Orsenigo saprà difendere anche il territorio dell’Olgiatese. Avremo un rapporto molto stretto, farà da portavoce anche per il nostro territorio. Lo coinvolgeremo a Olgiate Comasco”.

Leggi anche:  Tre carabinieri in più per Olgiate

Il futuro in Provincia, fino a ottobre

Cosa cambia dopo la mancata elezione in Regione? “Continuo a lavorare come sempre. Il mandato in Provincia scadrà nel mese di ottobre. Resto convinta che Gori fosse il miglior candidato possibile per il Partito democratico. Mi dispiace aver perso. C’è stato un malcontento abbastanza diffuso nei confronti del Pd. In realtà l’ultimo Governo è stato tra i più riformisti e ha fatto un grande lavoro sui temi dell’economia e del sociale. Sicuramente anche l’abbinamento con le Elezioni politiche non ha aiutato il nostro candidato alle regionali”.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU