Il Consiglio di Amministrazione del dipartimento della Pubblica Sicurezza, nella seduta del 13 marzo 2019, ha promosso, su proposta del Questore di Como, Eliseo Nicolì, già Vicario del Questore di Como, alla qualifica di Dirigente Superiore della Polizia di Stato.

Eliseo Nicolì promosso alla qualifica di Dirigente Superiore della Polizia di Stato

Funzionario di lunga e comprovata esperienza professionale, si è contraddistinto durante la permanenza a Como anche per la cordialità e l’umanità con cui ha svolti i delicati compiti istituzionali. Nominato Vice Commissario nel 1988, è stato assegnato alla Questura di Cremona, poi ha trascorso un periodo al Nucleo Antisequestri della Polizia di Stato in Provincia di Reggio Calabria, per essere successivamente inviato nella Provincia di Brindisi, dove ha svolto le mansioni di Capo di Gabinetto e di Dirigente del Commissariato di Ostuni. Nominato Primo Dirigente ha guidato il Commissariato di Aversa, la Divisione Amministrativa e Sociale della Questura di Taranto dove ha svolto anche le Funzioni di Capo di Gabinetto.

Leggi anche:  Gravi intossicazioni da alcol Como SIRENE DI NOTTE

Nell’anno 2014 è stato nominato Vicario del Questore di Rimini e dall’agosto 2017 ha svolto il medesimo incarico a Como. Il Ministro dell’Interno ed i vertici del Dipartimento della Pubblica Sicurezza, si sono congratulati con il Dr. Nicolì per il raggiungimento del prestigioso risultato augurandogli di conseguire ulteriori traguardi professionali. Il Questore di Como, Giuseppe De Angelis, i Funzionari ed il personale tutto, hanno espresso apprezzamento per l’operato di Nicolì, formulandogli i più fervidi auguri per il prossimo incarico.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU