Esplosione a Bologna: un olgiatese si trovava nella strada sottostante.

Esplosione a Bologna: “Ero a 300 metri dall’esplosione”

Ha lasciato sotto shock l’Italia intera quanto accaduto lunedì scorso, 6 agosto, sull’A14. Il tamponamento di un camion cisterna e un’esplosione per il gpl che trasportava che ha fatto collassare il ponte dell’autostrada. Un miracolo che ci sia stato solo un morto, benché i feriti siano stati centinaia.

Miracolato un agente di commercio olgiatese, Carlo Alberto Bernasconi, che era in quella zona per un viaggio di lavoro. “Esperienza da paura.  Tutto sommato mi è andata bene”. Meno bene alla sua auto parcheggiata nella strada sottostante l’autostrada. “La mia automobile, una Volkswagen Golf, ha i vetri completamente saltati e molti danni alla carrozzeria…”.

Tutti i dettagli su il Giornale di Olgiate da oggi, sabato 11 agosto, in edicola 

DA CELLULARE, SCARICA LA APP DEL GIORNALE PER SFOGLIARE L’EDIZIONE e da Pc clicca qui