Esuberi alla tessitura Canepa di San Fermo della Battaglia.

Esuberi, la richiesta di Rifondazione comunista

L’accordo raggiunto tra azienda e organizzazioni sindacali prevede 105 esuberi, sei mesi e mezzo di cassa integrazione straordinaria e formazione professionale. In merito all’intesa raggiunta giovedì, il segretario del circolo di Como del Partito della Rifondazione comunista chiede massima attenzione. “Raggiunto l’accordo, ora occorre vigilare sull’effettiva applicazione per tutelare i diritti dei lavoratori”. Così si esprime il segretario Stefano Rognoni.

Focus sulla perdita di posti di lavoro, critica al Governo

Quindi il segretario insiste su un concetto fondamentale per Rifondazione. “Bisogna mantenere alta l’attenzione su una vicenda centrale per l’economia del nostro territorio. Sono questi i veri problemi, non l’immigrazione, diversamente da quanto dice il Governo”.