Ha 116 anni ma mantiene intatto il suo appeal e la sua centralità nel contesto rurale canturino. E non solo. E da quest’anno arriva nuova linfa, grazie alla collaborazione tra l’Associazione Pro Loco per Cantù e Coldiretti, che oggi (domenica 21) porta nei pressi del Santuario della Beata Vergine i produttori dell’Agrimercato e gli allevatori, dando altresì vita a una vera e propria “Fattoria Didattica” all’aria aperta con i suoi animali. Un appuntamento, quest’ultimo, che vede protagonista l’Azienda Agricola La Cascina del Sole di Asso, che porta sul posto asini, pecore e capre. Ci sono anche i laboratori di “Grooming e coccole” e il laboratorio creativo “Lanando” dedicato alla lana.

Fiera del Crocefisso, oggi la tradizione si rinnova a Cantù

Uno degli appuntamenti centrali è la mostra zootecnica, con la presenza dei nostri allevatori: all’AgriMercato (parcheggio di via Brighi) è invece presente un’amplissima gamma di prodotti della tradizione rurale altolombarda, tra cui: formaggi vaccini e caprini, miele, salumi, marmellate, mele, vino, pane e prodotti da forno, succhi di mirtillo, cosmesi al mirtillo e con latte di capra, ortaggi, conserve.

“Tutte le nostri allevatori sono pronti a presentarsi ai cittadini canturini con la grande passione con cui, da decenni, allevano i propri animali” commenta Fortunato Trezzi, presidente di Coldiretti Como-Lecco.

Leggi anche:  Serata di letture animate alla biblioteca di Guanzate

“Importante, quindi, la valenza didattica dell’iniziativa, che porta la campagna in città e parla anche ai più piccoli: è l’agricoltura spiegata con i gesti, con la pratica quotidiana, e ciò vale molto più di mille racconti o nozioni. E’ quanto faremo oggi a Cantù, ed è quanto viene realizzato lungo tutto il corso dell’anno nelle numerose fattorie didattiche del territorio, che accolgono le scolaresche proponendo percorsi di approccio e conoscenza con le realtà rurali. Condividiamo dunque con piacere l’esperienza di una fiera storica, un evento che, giunto a 116 anni di vita, ha richiamato anche quest’anno un gran numero di partecipanti”.