I militanti di Forza Nuova Lario hanno affisso dei manifesti sulle vetrine dei punti vendita Benetton nel centro storico di Como in Via Bernardino Luini e a Erba in Corso XXV Aprile.

Forza Nuova contro Benetton

Sui manifesti campeggiava la scritta: “Benetton United Color rosso sangue”. Un atto, spiegano i militanti: “A denuncia delle vergognose situazioni in cui versano le opere pubbliche concesse alla famiglia di Treviso. Rosso sangue quello versato sul ponte Morandi di Genova, abbandonato all’incuria e al cinismo del puro profitto economico”.

“Boicottiamo il mondo Benetton”

E ancora: “Quella del marchio Benetton è la storia di un capitalismo che ha voluto dribblare i suoi fallimenti nel settore della moda per dedicarsi al più lucroso capitalismo senza concorrenza, quello regalato (più che concesso) da uno Stato in bancarotta politico-morale. È la storia della peggiore ideologia politicamente corretta – del melting pot imposto attraverso gli scatti del servo Toscani – insufficiente a risparmiarci oggi il pianto sui cadaveri di 41 connazionali innocenti, morti a causa di chi ha preferito, e preferisce, guadagnare senza mai spendere. Si piegherà il Governo, si piegherà la magistratura, ma noi Italiani abbiamo il dovere di boicottare il mostro Benetton in tutte le sue forme e sembianze”,

Leggi anche:  A Como torna la Settimana dell’Infanzia

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU