Arrivano aggiornamenti da Rovenna. Resta vietato il transito – sia pedonale sia veicolare – sul tratto di strada che porta a Rovenna, a causa della frana a Cernobbio avvenuta la scorsa notte.Gli uomini sono incessantemente al lavoro per ripristinare la situazione ma non è ancora possibile indicare una data di riapertura.

Frana a Cernobbio: operatori al lavoro ma la strada resta chiusa

Vietato dunque il transito su via Libertà, nello specifico nel tratto tra il civico n° 59 e la zona della scuola d’infanzia di Rovenna. E’ consentito invece il transito pedonale su via Colonna, via Monte Santo-via Per Moltrasio; gli operatori stanno cercando di intervenire per permettere il transito, esclusivamente ai residenti, su via Monte Santo-via Per Moltrasio-via Privata Vismara, evitando così il tratto di strada interrotto dal crollo del muro.

LEGGI ANCHE>> FRANA A CERNOBBIO, IL CODACONS “SITUAZIONE GRAVISSIMA E ASSURDA” 

Accertamenti in corso

Nella notte, il Comune di Cernobbio ha effettuato un primo intervento di contenimento della frana; sono in corso degli accertamenti da parte di responsabili competenti per definire le modalità di intervento. Ad oggi non è ancora possibile indicare una data di riapertura della strada.

Leggi anche:  Youthlab partono gli eventi natalizi proposti dei giovani di Erba

Servizi garantiti

Per dare sostegno e aiuto alla popolazione della frazione di Rovenna, è stato allestito presso il centro civico di Rovenna un centro di servizio per assistenza medica e ASF ha garantito il servizio di linea fino a Toldino – angolo via Monte Santo. Tutti sono al lavoro per cercare di ripristinare la situazione il prima possibile.