E’ ufficiale la candidatura del Comune di Como a ospitare un arrivo del Giro d’Italia 2019: la Giunta comunale ha approvato nella seduta di oggi la proposta degli assessori allo Sport Marco Galli e al Turismo Simona Rossotti (che lo aveva promesso già nel mese di maggio).

Giro d’Italia a Como nel 2019 ufficiale la candidatura

“Il Giro d’Italia è uno degli eventi più importanti del mondo sportivo e uno dei brand italiani più conosciuti nel mondo – spiegano gli Assessori Galli e Rossotti – Si tratta di un’opportunità strategica per Como e il suo Lago dove il ciclismo mobilita e favorisce sempre più flussi turistici”.

Il Giro d’Italia partirà l’11 maggio 2019 e si concluderà il 2 giugno e la tappa di arrivo del Giro d’Italia a Como, secondo un primo dialogo con RCS, potrebbe essere la fine di maggio 2019. La data di realizzazione della tappa locale potrebbe essere assolutamente da ricordare per Como (in cui l’ultimo arrivo di tappa a Como risale al 1987 con la conclusione sul lungolago della “Madesimo-Como”), in quanto strategica per l’assegnazione della maglia rosa al vincitore finale di domenica 2 giugno trattandosi di una frazione che andrà ad appannaggio di un cosiddetto “all rounders”, ovvero, come riportato dal glossario del ciclismo, dell’atleta che eccelle in tutte le situazioni (salita, passo, volata) e di conseguenza il probabile vincitore della gara a tappe.

Leggi anche:  Fiera uccelli Grandate rimandata al 25 aprile

Un tavolo di lavoro

Per favorire l’ottimale realizzazione dell’iniziativa sarà istituito un tavolo di lavoro intersettoriale tra le unità interessate, nello specifico Sport (assessore Galli), Turismo, Marketing Territoriale, Grandi Eventi, Comunicazione (assessore Rossotti), Sicurezza e Polizia Locale (assessore Negretti), Strade (assessore Bella), Commercio (assessore Butti) e la costituzione di un Comitato Organizzatore.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU