Mattinata terribile per gran parte dei pendolari lombardi. A causa di un guasto ai sistemi informatici infatti 18 linee ferroviarie sono completamente bloccate.

Linee ferroviarie nel caos in Lombardia

Il primo avviso da parte di Trenord questa mattina, giovedì 3 ottobre, poco dopo le 6 all’inizio del servizio.

“Possibili ritardi fino a 40 minuti e limitazioni a causa di un guasto ai sistemi informatici che regolano l’andamento della circolazione e la stampa dei documenti necessari all’effettuazione del treno. I tecnici sono al lavoro per risolvere il guasto. Prestare attenzione ai monitor e agli annunci in stazione”. 

Quindi, poco dopo le sette, una buona notizia.

Trenord avvisa: “Il guasto ai sistemi informatici che regolano l’andamento della circolazione e la stampa dei documenti necessari all’effettuazione del treno è stato risolto dai tecnici. La circolazione riprende gradualmente con possibili ritardi e limitazioni. Prestare attenzione ai monitor e agli annunci in stazione”.

Coinvolte le tratte comasche

Purtroppo però, tre ore dopo, la situazione è ancora critica con forti ritardi su 18 tratte ferroviarie lombarde. Per i comaschi i problemi più gravi sono stati riscontrati sulla “Chiasso – Como – Seregno – Milano” ma anche sulla “Como – Saronno – Milano” si sono registrati ritardi e soppressioni di treni.

Leggi anche:  Sormano avrà un nuovo planetario

Per aggiornamenti in tempo reale visitare il sito trenord.it

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU