Il magistrato antimafia Alessandra Dolci sarà la protagonista dell’incontro dal titolo “NO alle mafie, conoscerle per combatterle”, che si terrà il prossimo martedì 19 marzo presso l’Auditorium di Tavernerio.

Il magistrato antimafia ospite a Tavernerio

La dottoressa Dolci, che è subentrata alla PM Ilda Boccassini come Responsabile della DDA (Direzione Distrettuale Antimafia) di Milano, ha seguito le principali inchieste contro le mafie in Lombardia. Tra queste il processo “Crimine-Infinito” che ha inferto uno dei più gravi colpi contro la ‘ndrangheta nella nostra Regione. La serata è organizzata dal Comune di Tavernerio, con il patrocinio di Albese con Cassano, Lipomo e Montorfano, ed è realizzata in collaborazione con la Commissione Biblioteca di Tavernerio e il Circolo Ambiente “Ilaria Alpi”. All’’incontro del 19 marzo è stato invitato anche il Prefetto di Como, dottor Ignazio Coccia. Modererà l’incontro Roberto Fumagalli, presidente del Circolo Ambiente “Ilaria Alpi”, associazione che da anni si batte contro la presenza delle mafie sul territorio. Come detto, l’obiettivo dell’evento è quello di dibattere sulla presenza delle mafie in Lombardia, in particolare in provincia di Como. Ma anche quello di diffondere la cultura della legalità e di coinvolgere i cittadini nella lotta alla criminalità organizzata.

Leggi anche:  Festa della Repubblica ad Albese con Cassano

Si ricorda che più volte la dottoressa Dolci si è occupata della presenza delle “locali” della ‘ndrangheta nella nostra provincia e ultimamente è intervenuta anche sui fatti che hanno interessato la città di Cantù, che sono oggetto del processo in corso in queste settimane presso il Tribunale di Como. L’incontro pubblico “NO alle mafie” è aperto a tutta la cittadinanza e si terrà martedì 19 marzo alle 21 all’Auditorium di Via Provinciale 45 a Tavernerio.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU