Nella notte tra il 12 e 13 marzo, sono stati affissi volantini in diverse zone di Saronno e Turate per responsabilizzare gli incivili.

Il Movimento Centopercentoanimalisti affigge volantini contro chi non raccoglie le deiezioni dei cani

“L’azione è stata fatta dopo aver ricevuto diverse segnalazioni da parte di cittadini esasperati dal problema, ma soprattutto dai proprietari stessi, stufi di essere guardati male ogni volta che portano a passeggio il loro cane. Succede a Saronno e Turate, come un po’ dappertutto” spiegano dal Movimento Centopercentoanimalisti. “Alcuni conduttori di cani non raccolgono le deiezioni dei loro animali. E’ vero che la maggior parte dei rifiuti abbandonati nei luoghi pubblici non sono riconducibili ai cani: carte, plastica, lattine, bottiglie, cicche, preservativi, siringhe etc. Ma raccogliere le feci del proprio cane è un gesto doveroso di civiltà, ed anche di amore verso i pelosi: molta gente prende come pretesto le cacche per esprimere ostilità verso gli animali. Che, ovviamente, non hanno nessuna colpa: loro espletano un bisogno fisiologico nel modo per loro naturale. E’ chi li conduce che deve provvedere a pulire: un gesto che non costa nulla, ma indica rispetto per l’ambiente, gli umani e gli animali. Ben vengano dunque sanzioni per chi abbandona questi, e qualsiasi altro tipo di rifiuti”.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU