Come avevamo già annunciato, oggi, sabato 12 maggio, alle 18, a Villa Calvi di Cantù, è stata inaugurata la mostra dal titolo: “Il Pittore dell’Arma”, con l’esposizione di numerose opere realizzate da Marco Monaldi che raccontano la storia dell’Arma dei Carabinieri.

Inaugurata a Villa Calvi la mostra sulla storia dell’arma

L’evento artistico, organizzato dal 16° Nucleo Volontario di Protezione Civile – ANC Sezione di Cantù, con il patrocinio del Comune di Cantù, della Provincia di Como, nonché delle amministrazioni comunali di Carimate, Figino Serenza e Novedrate, sarà ospite a Villa Calvi da sabato 12 maggio a domenica 27 maggio, con orario di apertura al pubblico previsto dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19.

Parterre d’eccezione

Ospite a Cantù il Prefetto Bruno Corda. Presenti anche il sindaco Edgardo Arosio e il vicesindaco Matteo Ferrari. In prima linea anche il capitano dei Carabinieri di Cantù, Francesco Coratti.

L’artista

Il pittore Marco Monaldi, da oltre un ventennio, esprime su tela la storia dell’Arma dei Carabinieri, raccontandone gesta e momenti di vita. Pittore impressionista originario di Ancona (Marche), dove è nato il 4 marzo 1949, da anni residente a Orsenigo, a partire dal 1992 si avvicina all’Arma dei Carabinieri e subisce il fascino delle divise. Ha l’intuizione di inserire personaggi in alta uniforme nelle scene di vita quotidiana da lui rappresentate, oppure li ritrae impegnati in storiche battaglie a cavallo. In virtù delle sue opere, viene da tutti indicato come il “Pittore dell’Arma”. Partecipa ad innumerevoli rassegne, sempre più spesso viene invitato a manifestazioni ufficiali dell’Arma.

Leggi anche:  Casinò di Campione d'Italia licenziati altri 43 dipendenti

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU