Inseguita dai ladri di notte, dopo aver sorpreso quattro sconosciuti in via Gobetti.

Inseguita dai ladri, cade ma riesce a raggiungere l’auto e fuggire

Episodio dai contorni ancora da chiarire. E’ accaduto nella notte tra sabato e domenica, alla 1.30. Una giovane di 24 anni, residente a Guanzate, si trovava a casa dei propri genitori a Olgiate Comasco, in una palazzina nei pressi del campetto di calcio. Nelle scorse settimane aveva subìto un furto nel suo appartamento, quindi la nuova disavventura. “E’ successo alla 1.30 – racconta il padre della ragazza – Quando mia figlia è uscita, per fare rientro a Guanzate, si è trovata davanti quattro persone: due incappucciati, gli altri a volto scoperto. Li ha visti vicino alla finestra della camera da letto dei miei genitori. Uno aveva in mano un piede di porco. A quel punto uno degli sconosciuti ha fatto un verso, come per dirle di stare zitta. Lei è scappata. Ci ha raccontato di essere stata inseguita. E’ caduta, poi è riuscita ad arrivare alla sua auto, scappando”.

Episodio segnalato ai Carabinieri

La giovane, spaventata, non è nemmeno riuscita a gridare per cercare aiuto. “Abbiamo fatto segnalazione ai Carabinieri – continua il genitore – Purtroppo, quando è successo il fatto, la luce esterna della palazzina era spenta, perché si disattiva automaticamente a mezzanotte. Non abbiamo trovato segni sul serramento, probabilmente i ladri non avevano ancora tentato di forzarlo”.

Leggi anche:  Maggioranza spaccata a Olgiate Comasco per il post che ha irriso il Consiglio comunale di Como

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU