La Polisportiva S. Agata, storica realtà calcistica di Como, si stringe attorno ad un proprio associato. In occasione della festa annuale della società infatti si terrà una cena benefica a favore della nipote del tesserato, gravemente malata.

Polisportiva S. Agata: l’appuntamento annuale

Il secondo sabato di gennaio, come è ormai consuetudine da molti anni, la Polisportiva, ospitata dalla parrocchia di via Cetti a Como, celebra con una serata di festa e di condivisione la propria attività di promozione dello sport sano ed educativo, inclusivo e competitivo quanto basta: valori che si impegna a trasmettere ai propri giocatori, piccoli e grandi, nel calcio e nel volley.

L’appuntamento è per sabato 12 gennaio alle 18 nella chiesa di Sant’Agata, dove si terrà la messa: gli atleti sono attesi numerosi e in “uniforme”. Al termine verrà fatto un breve riassunto delle principali attività del 2018, ricordando tutte le squadre e i migliori piazzamenti raggiunti, con la consegna di alcuni riconoscimenti e delle foto di ogni team. Contestualmente si terrà anche l’assemblea annuale degli associati.

Raccolta fondi per la nipote di un tesserato

La cena annuale però ha un obiettivo speciale: raccogliere i fondi per sostenere, nella sua lotta contro la malattia, la nipote di un associato della Polisportiva. La piccola ha solo 12 anni ed è affetta da una rara forma tumorale che la costringe a lunghi periodi di ricovero e all’utilizzo di farmaci costosi nonché a peregrinazioni tra vari ospedali di tutta Italia. Tutto ciò, come ovvio, comporta molte spese e l’impossibilità per uno dei due genitori di lavorare per poterla assistere al meglio.

Leggi anche:  Unindustria Como approva il programma proposto dal presidente Aram Manoukian

Venuta a conoscenza di questa difficile situazione, la società ha deciso di fare squadra attorno al tesserato e alla sua famiglia, raccogliendo fondi durante la cena annuale. Così tutto il ricavato della cena su prenotazione (che dovrà pervenire entro il 10 gennaio scrivendo a  pol.santagata@gmail.com oppure via whatsapp al numero 335 7101877) e della tombola sarà devoluto per le cure e l’assistenza della piccola. Per i bambini nati dal 2007 il prezzo sarà di 10 euro, per gli adulti 15, compresa una cartella per la tombola che seguirà e a cui potrà partecipare anche chi non si fosse fermato a cena.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU