Il gruppo Pd di Como attacca sulla situazione della rotatoria dell’Iper Monte Olimpino. Malgrado sia di nuova costruzione l’asfalto si sta già sgretolando.

Rotatoria Iperal Monte Olimpino: “L’amministrazione doveva sorvegliare”

Lo scorso 14 dicembre è stato inaugurato il nuovo iperstore di Monte Olimpino. Un grande successo per l’innovativo edificio che è andato a sostituire, dopo mesi di lavori, gli stabili industriali fatiscenti presenti in quella zona. Qualcosa però sembra non aver funzionato per quel che riguarda la nuova rotatoria.

“Dopo solo un mese, la nuova rotatoria davanti all’Iperal è già una groviera e rappresenta un pericolo per i moltissimi mezzi che ci passano quotidianamente”. A denunciarlo sono Stefano Fanetti, capogruppo del Pd in Consiglio comunale a Como, e Barbara Cereghetti, segretaria del Circolo di Monte Olimpino.

“Come ogni volta che si apre un nuovo centro commerciale, i lavori per la viabilità spettavano all’azienda che ha realizzato il progetto – spiegano i due esponenti Pd –. Di fatto, il 10 dicembre una ditta incaricata ha finito di posare l’asfalto, ma oggi quello della rotatoria di accesso al supermercato si sta già sgretolando”.

Leggi anche:  Ville Aperte 2018 oggi è possibile visitare Villa Padulli a Cabiate

“Sicuramente il lavoro non è stato fatto a dovere e non è attribuibile alle strutture del Comune, ma è assolutamente vero che l’amministrazione comunale, in questi casi, deve vigilare – aggiunge Fanetti –. Temiamo che, invece, a Monte Olimpino non ci sia stato controllo, con i risultati che sono sotto gli occhi di tutti. Come gruppo del Pd, ci premureremo di fare subito le dovute verifiche nelle sedi e con le modalità più opportune”.