Como è già addobbata a festa grazie all’accensione della Città dei Balocchi dello scorso 23 novembre. In molti però si attendevano di vedere già in quei giorni le luminarie dei commercianti nelle strade del capoluogo. Invece, a causa di ritardi burocratici, poco è stato fatto. Palazzo Cernezzi quindi fa il punto della situazione.

Luminarie commercianti Como

Il bando del Distretto urbano del commercio per le luci di Natale ha introdotto alcune novità rispetto agli anni passati per quel che riguarda l’adesione delle vie ai progetti di allestimento luminosi consentendo anche di avere un contributo dal Comune di Como.

Dal Comune fanno sapere che al momento “le vie che hanno richiesto il solo contatore elettrico comprendono oltre 300 negozi. Queste hanno liberamente scelto gli operatori sul mercato per l’allestimento, senza che il Comune indicasse alcuna azienda. Alle adesioni sopra descritte si aggiungono quelle di alcune vie che hanno chiesto il contributo sulle misure del bando, con un ulteriore incremento di 150 negozi”.

Leggi anche:  La Regione premia i progetti contro il bullismo: c’è anche il Puecher di Erba

In alcune vie le operazioni di allestimento sono già concluse (piazza Mazzini, vie Garibaldi, Giulini e Natta); nel resto della città l’allestimento comincerà lunedì 2 dicembre e si concluderà entro giovedì 5 dicembre. Una vera corsa contro il tempo.

Ottime però rispetto allo scorso anno (400 negozi) le adesioni complessive, aumentate dell’8%.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU