Possono ormai dirsi conclusi anche i lavori alla piattaforma sul lungolago di Como che precedentemente ospitava la biglietteria di navigazione. Il Governatore di Regione Lombardia, Roberto Maroni, ha annunciato la fine dei lavori e la restituzione, anche di questa area, al Comune di Como che gestisce l’intero lungolago.

Lungolago di Como: il commento di Maroni

“Anche la biglietteria della navigazione è stata oggetto dei lavori di riqualificazione che hanno interessato tutto il lungolago – precisa il Presidente Roberto Maroni – allo scopo di ripristinarne l’agibilità parzialmente compromessa dai tanti anni di chiusura, all’interno del perimetro del cantiere”. Si è tratta però esclusivamente di lavori di ripristino, con l’obiettivo di riconsegnare nel breve questo tratto ai comaschi e ai turisti. “In questa fase è stato possibile eseguire solo interventi di manutenzione, quali il rinforzo del parapetto, lo smontaggio delle carpenterie
metalliche, la ripavimentazione, il rinforzo dei gradini di accesso. La decisione sulla destinazione finale di questo
immobile viene quindi lasciata alla nuova amministrazione della città di Como e ai suoi cittadini” ha concluso il Governatore.

Leggi anche:  Mario Balotelli multato in Svizzera: stop alla patente

I lavori di Regione Lombardia hanno consegnato al Comune una terrazza affacciata sul punto più centrale del
bacino lacuale. Ora, anche a seguito delle proposte arrivate dai cittadini, sarà l’Amministrazione a decidere in quale modo sfruttarla. Nel frattempo in questi giorni si deciderà se aprirla immediatamente oppure attendere qualche settimana per il montaggio di un servoscala che permetta anche alle persone a mobilità ridotta di accedervi.