Sul lungolario Trieste, a Como, sono iniziate oggi le operazioni di montaggio dello storico parapetto. Come anticipato da Roberto Maroni in occasione della sua visita al cantiere, il lungolago di Como dovrebbe essere riconsegnato interamente alla cittadinanza entro il 30 giugno. Dopo la parte di Sant’Agostino ormai già realtà, i lavori proseguono incessanti sul lungolario Trieste.

Lungolago di Como: il montaggio dello storico parapetto

Un simbolo di Como e del suo lungolago che finalmente dopo anni torna al suo posto. Il celebre parapetto è infatti un vero e proprio manufatto, installato alla fine dell’Ottocento in occasione delle celebrazioni per l’Esposizione Voltiana.

“Sul cantiere si sta lavorando febbrilmente per rispettare la scadenza del 1 luglio per la riapertura del lungolago. Tutte le recinzioni lignee sono state rimosse, anche per permettere alle migliaia di persone che ogni giorno frequentano il lungolago di osservare l’avanzamento dei lavori, pur nel clima torrido di questi giorni” fa sapere Regione Lombardia in una nota.

Leggi anche:  Aspettando Parolario arriva il libro per difendersi dalle fake news

“Completati da tempo i lavori di restauro, la sua installazione è compresa nei lavori di manutenzione dell’intero lungolago in corso a cura di Infrastrutture Lombarde SpA” ribadiscono dalla Regione.

Ecco le foto dei lavori.