E’ stato una figura simbolo della Uil

Scomparsa improvvisa

Salvatore Maisto, 58 anni, è morto nella notte a causa di un arresto cardiaco. L’uomo è stato una figura storica del sindacalismo comasco e attualmente era segretario generale Uil Fpl Milano Lombardia.

Dolore alla Uil Fpl del Lario

La scomparsa prematura di Maisto ha lasciato senza parole i compenenti della Uil Fpl del Lario. Uomo di grandi valori professionali e morali, fin dal primo giorno del suo mandato sindacale ha sempre dimostrato la volontà e la grande passione oltreché un esemplare impegno nel dare supporto a tutti i lavoratori dei  comparti del sindacato. Lascia un vuoto incolmabile, non solo per la sua prestanza, ma anche per il forte carisma che lo ha contraddistinto in ogni evento o momento della sua attività lavorativa.

Il ricordo del segretario generale del sindacato lariano

“Salvatore sei stato un riferimento per tutti e per questo siamo convinti che continuerai a esserlo – ha commentato Vincenzo Falanga, segretario della Uil Flp del Lario – Ti voglio ricordare come scherzosamente facevamo nei nostri momenti di convivialità, per me resterai il mio “Picconatore” delle mille battaglie sindacali che hai vissuto. Ti porterò sempre nel mio cuore, come uomo, come professionista, come amico e come “papà”, attitudine che sempre mi hai dimostrato”.

Leggi anche:  Pallacanestro Cantù Jeremiah Wilson: "Il mio mito è Michael Jordan"

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU