Due mesi su un’isola greca. Un’estate da sogno per Annalisa Depredati, 22 anni.

Maestra volontaria tra i bambini profughi in Grecia

Si è diplomata al liceo linguistico “Terragni” di Faloppio e ora è studentessa al terzo anno della facoltà di Scienze della formazione primaria all’università Cattolica di Milano. Ma il sogno inseguito dalla giovane faloppiese va oltre i profumi del mare e i colori del sole al tramonto. L’orizzonte è più ampio, come il sorriso disarmante che riassume il suo progetto: combattere l’indifferenza, tendendo le mani ai bimbi del campo profughi di Samos. Un rifugio allestito per 700 persone ma dove brulicano 4mila anime. Sarà maestra volontaria tra i bambini profughi sull’isola greca di Samos

Tutti i dettagli sul Giornale di Cantù da venerdì 24 maggio 2019 in edicola
DA CELLULARE, SCARICA LA APP DEL GIORNALE PER SFOGLIARE L’EDIZIONE e da Pc clicca qui