Nella serata di ieri durante il servizio di controllo del territorio dalle 19.15 alle 6, con l’ausilio di due unità cinofile, si sono controllati 60 veicoli riscontrando cinque illeciti amministrativi per violazioni al codice della strada ed uno di carattere penale, alle 01:10 in piazza Parini per guida in stato d’ebbrezza a carico di un quarantenne originario di Milano.

Mercoledrink a Cantù fermato ubriaco alla guida

In particolare è stato riscontrato un tasso alcolemico nel sangue superiore di oltre una volta e mezzo il limite consentito di 0,5 g/l, pertanto ne è derivava il ritiro immediato della patente, il deferimento all’Autorità Giudiziaria, competente per l’irrogazione delle pene previste, ovvero l’ammenda da euro 800,00 ad euro 3200,00, l’arresto fino a sei mesi, sospensione della patente da sei mesi ad un anno.

Altri controlli

Le verifiche sono proseguite anche in zona centro dove sono state identificate diversi ragazzi, alcuni dei quali verranno segnalati alla Prefettura per detenzione per uso personale di sostanze stupefacenti e su cui si stanno compiendo ulteriori approfondimenti anche con l’ausilio del sistema di videosorveglianza. In più si rinvenivano involucri di sostanze stupefacenti pronte per lo spaccio per un totale di superiore a 30 grammi.

Un minore trovato in possesso di sostanze stupefacenti

Controlli che si aggiungono all’accertamento compiuto sabato scorso nel pomeriggio, sempre con l’ausilio dell’unità cinofila, nei confronti di una quattordicenne nell’area di piazza Garibaldi trovata in possesso di sostanze stupefacenti. Alle 03:55, si soccorreva un minore in via Grandi colpito da malore per cui si rendeva necessario l’intervento del 118 ed il trasposto presso il nosocomio di Cantù. La circolazione sul crinale di piazza Garibaldi è stata interdetta da ambo i lati dalle 22:30 alle 2 circa per permettere la massima fruizione degli spazzi pubblici in piena sicurezza, ivi comprese le operazioni di pulizia successive. I controlli proseguiranno anche nelle prossime settimane.

Leggi anche:  Problematiche della Statale 36: oggi il primo tavolo di lavoro in Regione FOTO

Le parole dell’assessore

Apprezzamento è stato manifestato dall’Assessore alla Sicurezza Maurizio Cattaneo: “Già avevo avuto modo nell’ultimo mandato di apprezzare la professionalità e la dedizione della nostra Polizia Locale, da Assessore devo dire che sono davvero un esempio di efficienza ed efficacia, con una capacità di analisi, progettazione operativa, propensione all’innovazione e capacità d’intervento degno delle migliori esperienze delle Polizie Locali Europee”.