Natale con polemiche per il programma degli eventi: la critica di mancanza di programmazione arriva in primis dai consiglieri comunali di minoranza ma il sindaco mette nero su bianco tutto ciò che è stato fatto e sarà fatto.

Natale a Olgiate Comasco, eventi nel mirino

La critica condivisa da chi siede all’opposizione in Consiglio comunale: manca un vero e proprio evento che attiri l’attenzione e funzioni da volano per le attività commerciali olgiatesi. Ma su questo punto il primo cittadino Simone Moretti la pensa in modalità diametralmente opposta. E questa volta si sfoga con un lungo post sulla propria pagina Facebook in cui mette i puntini sulle i.

Lo sfogo del sindaco Moretti

E’ un Simone Moretti carico e determinato più di quanto lo sia stato nell’ultimo periodo. Che chiarisce qualche necessario passaggio sul tema degli eventi natalizi. Per puntualizzare cosa è in programma, chi collabora e chi invece resta a guardare o critica senza approfondire. “Al netto di qualche stucchevole osservazione e/o magari legittime richieste di fare di più (ricordo se ancora ce ne fosse  bisogno che la mia porta è sempre aperta per valutare ogni buona proposta e idea sul Natale) ecco un aggiornamento sulle numerose iniziative ed eventi “Aspettando il Natale 2018” : 1 dicembre 2018 – 5 gennaio 2019.  In aggiunta a quanto precedentemente comunicato è confermato anche quest’anno per la vigilia di Natale l’appuntamento con Babbo Natale al Medioevo grazie alla nostra Protezione civile.  Ricordo che venerdì 7 ci sarà l’inaugurazione della mostra del congresso eucaristico e il concerto dei canti gregoriani domenica 9 nella chiesa di San Gerardo. La città di Olgiate Comasco anche per quest’anno propone il suo calendario di eventi, manifestazioni e iniziative che andranno a caratterizzare il periodo più magico dell’anno, il Natale.  Permettetemi…se il termine di paragone è la manifestazione natalizia per eccellenza, ovvero la “Città dei Balocchi”, il traguardo è inarrivabile per risorse di bilancio, investimenti e sponsor… Nella nostra realtà, partendo dal presupposto che si può e si deve sempre migliorare, ecco quanto è stato organizzato a Olgiate Comasco con passione genuina da tutti gli attori coinvolti. L’Amministrazione comunale ha sempre lavorato e sempre lavorerà nell’ottica della collaborazione tra tutte le componenti attive presenti sul territorio, grazie al lavoro degli assessorati alla Cultura, Commercio, Tempo Libero e Associazioni in collaborazione con la biblioteca comunale, le attività commerciali cittadine, la Pro loco e le associazioni e con il contributo degli sponsor privati”.

Prima stoccata: le luminarie raddoppiano, a costo zero per i commercianti

“Per l’ottavo anno consecutivo ci sarà il progetto “Luci di Natale a Olgiate”.  La scelta dell’Amministrazione comunale anche per questo anno è quella di non gravare sulle attività commerciali chiedendo il contributo ma utilizzare i risparmi per la posa delle luminarie natalizie.
E’ stato scelto un soggetto a due colori bianco e blu e i fili saranno in numero doppio rispetto allo scorso anno (circa 40 invece di 20), così da consentire di avere un maggior numero di vie interessate e illuminate (sempre attrezzate con la corrente elettrica disponibile e gli appigli per i fili d’acciaio)”.

Teatro e arte sacra

Il sindaco Moretti snocciola ulteriori appuntamenti che meritano evidenza. “Nella maggiore consapevolezza e sensibilità che porta il periodo natalizio, non possiamo dimenticare la realtà di tutti i giorni… così domenica 2 dicembre l’assessorato alla Cultura propone alle 16 al Medioevo lo spettacolo teatrale “Di sabbia e di vento”, con Laura Negretti e Alessandro Baito (produzione Teatro in Mostra) in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. E in occasione degli 80 anni del Congresso eucaristico di Olgiate Comasco (1938-2018) dal 7 al 9 dicembre si terrà l’esposizione dell’Arte sacra olgiatese al Medioevo. Frutto della collaborazione tra parrocchia, oratorio, l’associazione “Noi” edil Comune saranno tre giornate all’insegna della spiritualità e della conoscenza, tra la conferenza sull’eucaristia e la mostra. E domenica 9 dicembre nella chiesa di San Gerardo alle 21 il concerto “Laudi sacre” tra canti gregoriani, cecilianesimo e gusto operistico.

Natale per i bimbi

C’è n’è anche per i più piccoli. “Visto che la magia del Natale deve essere indirizzata soprattutto verso i più piccoli ecco i due appuntamenti a loro dedicati: sabato 1 dicembre alle 15.30 in biblioteca c’è stata  l’animazione di Natale, dal titolo “InCanti di Natale”, una magica storia di Natale recitata e cantata dal vivo. Sabato 15 dicembre al Medioevo le “Fiabe in musica”, il laboratorio la merenda”.

Natale con le associazioni

E veniamo al capitolo associazioni. Anche qui il sindaco ha molto da puntualizzare. “A Natale e non solo dovremmo ringraziare i numerosi volontari delle nostre associazioni per tutto il lavoro svolto gratuitamente e in modo disinteressato durante tutto l’anno. E così potremmo aiutare la Sos di Olgiate che chiama invita l’8 dicembre per la raccolta fondi per i bimbi bielorussi.  Sempre dalla Sos arriverà una proposta a sorpresa che toccherà la sensibilità degli olgiatesi e non solo. Domenica 16 dicembre le associazioni olgiatesi invitano tutta la cittadinanza in piazza Italia dalle 9 alle 17 per gli auguri alla cittadinanza con la possibilità di gustare panettone, cioccolata, vin brulè e trippa.
Sempre domenica 16 anche il Corpo musicale olgiatese in versione Babbo Natale aggiungerà magia ma soprattutto musica alle vie cittadine. E il 24 dicembre, Vigilia di Natale in compagnia di Avis e Sos che renderanno piacevole il tempo da trascorrere in piazza dopo la messa di mezzanotte con panettone e vin brulè”.

Leggi anche:  Luminarie a Cantù: il gioco di luci brilla sulla piazza canturina FOTO e VIDEO

Natale con i nonni

Passaggio importante alla voce “anziani”. “I nonni hanno da sempre un posto speciale nei nostri cuori, perché allora non festeggiare assieme a loro sabato 15 con il doppio appuntamento (ore 14 e 16) con i nonni della casa di riposo? L’invito è per la loro festa di Natale, che sarà motivo di incontro e di scambio di auguri e ci sarà la possibilità di vedere in anteprima la nuova proiezione della Casa Anziani Production con gli ospiti assoluti protagonisti”.

Natale con i commercianti

Il primo cittadino appoggia il messaggio che già da qualche settimana veicola le attività commerciali. “Natale si avvicina, i negozi, le attività di Olgiate sono pronte a soddisfare le vostre richieste per i regali natalizi. Vi aspettano per dei regali classici o stravaganti, per un capo d’abbigliamento o di scarpe, un profumo, una borsa o una valigia, una crema, un gioiello, un buono regalo, un capo intimo, un trattamento per te o il tuo animale, una composizione floreale, un quadro, degli attrezzi di lavoro, una calendario fotografico, una cornice, un panettone, un cesto gastronomico, il pesce della vigilia, una maglietta o degli oggetti personalizzati per bambini e adulti, giocattoli, un libro, una buona bottiglia di vino, un paio d’occhiali, prenotare prodotti freschi per le cene delle feste o scegliere tessuti per addobbare le vostre tavole, fare una piega ai capelli anche di lunedì, una bici, prenotare cene o pranzi o aperitivi festivi, per fare merenda mentre fate shopping, tutto questo e molto altro lo trovate passeggiando per Olgiate, vivendo i negozi di vicinato.
Una semplice iniziativa per far conoscere le attività Olgiatese a chi ancora non le conoscesse e ricordare agli altri quanto sia bello passeggiare per il paese e vivere il calore dei negozi di vicinato con un contatto diretto con i negozianti, con i negozi addobbati a festa, la cortesia dei commessi e ricevere splendidi pacchetti personalizzati. L’elenco è lungo, ma il paese offre davvero molto, basta viverlo per scoprirlo. Si invitano i commercianti a mettere un presepe simbolo cristiano della natività in vetrina o all’interno della propria attività e anche una lanterna bianca con una candela per avere un piccolo simbolo comune alle attività”.

Natale solidale

E’ già attivo il progetto di solidarietà che vede uniti alcuni commercianti olgiatesi, in particolare di via San Gerardo e via Luraschi (Pasticceria Ghielmetti, Giocartoleria, The Beautiful People, Foto in Centro, Io Ape), la Sos e il Giornale di Olgiate: cesti solidali per acquistare un defibrillatore da donare alla chiesa parrocchiale. E proprio la Sos raddoppia il gesto, impegnandosi ad acquistare un secondo defibrillatore che copra la zona della chiesa di San Gerardo. Per informazioni contattare le attività commerciali, il Giornale di Olgiate e la stessa Sos.

Parcheggi gratis

Moretti conferma: “Gratuità dei parcheggi per tutti i sabati nel periodo dall’8 dicembre al 6 gennaio per favorire gli acquisti nelle attività commerciali”.

Musica col concerto di Natale

“Sabato 15 dicembre alle 21 al Medioevo l’appuntamento per tutti gli olgiatesi è con il concerto di Natale, quest’anno made in Olgiate al 100%. Grazie alla disponibilità della nostra fantastica corale parrocchiale diretta da Roberto Colombo respireremo appieno la magica atmosfera natalizia cantando tutti assieme sulle note delle più conosciute canzoni natalizie, rinfrancando lo spirito e contribuendo al buonumore. Alla fine del concerto la Pro loco olgiatese festeggerà con tutti i con un rinfresco. Appuntamento poi al prossimo anno col concerto di gala di inizio anno (5 gennaio) del Corpo musicale olgiatese”.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU