Nominata la nuova direzione strategica dell’Asst Lariana. Il direttore generale Fabio Banfi ha deliberato ieri gli incarichi per la nuova squadra dirigenziale. Matteo Soccio è il direttore sanitario aziendale, mentre Andrea Pellegrini è stato scelto come direttore amministrativo e Raffaella Ferrari come direttore sociosanitario.

Nominata la nuova direzione strategica dell’Asst lariana

La direzione strategica sarà presentata ufficialmente alla Stampa la prossima settimana e successivamente al personale aziendale nell’ambito di due incontri, uno all’ospedale Sant’Anna e uno all’ospedale di Cantù-Mariano. “Regione Lombardia, attraverso una puntuale e rigorosa modalità di selezione dei candidati, ha consentito ai direttori generali in carica di poter effettuare una scelta dei professionisti consapevole e profilata sulle concrete esigenze aziendali – sottolinea Banfi -. Ho ritenuto opportuno, tra i numerosi curricula esaminati, individuare il dottor Andrea Pellegrini, il dottor Matteo Soccio e la dottoressa Raffaella Ferrari in qualità, rispettivamente, di direttore amministrativo, direttore sanitario e direttore sociosanitario”.

“Ognuno dei candidati prescelti – prosegue il dg – detiene skill professionali, esperienziali e formativi del tutto coerenti con le peculiarità organizzative dell’Asst Lariana e con la necessità di presidio operativo degli specifici settori di competenza. Le Direzione Strategica potrà, quindi, configurarsi attraverso un’inedita plasticità gestionale e un elevato profilo di collaborazione come struttura operativa in grado di affrontare gli scenari futuri. La collegialità e le modalità di integrazione verranno assicurate dalla Direzione Generale”.

Ecco chi sono

Andrea Pellegrini, milanese, classe 1969, è attualmente direttore dell’Unità di Controllo di Gestione e Personale della Direzione Generale Welfare di Regione Lombardia. Laureato in Giurisprudenza all’Università degli Studi di Milano nel 1995, dall’ottobre del 2012 all’agosto del 2018 è stato dirigente della struttura Politiche del Personale del Servizio Sanitario Regionale e gestione risorse Direzione Generale per la Direzione Generale Sanità di Regione Lombardia e ha ricoperto incarichi dirigenziali all’ERSAF (Ente regionale per i Servizi all’Agricoltura e Foreste) e all’IREF (Istituto Regionale per la Formazione della Lombardia).

Leggi anche:  Interpellanza di Enrico Ghioni: "Quali eventi in città?"

Matteo Soccio, nato a Sannicardo Garganico (Foggia) nel 1955, è attualmente direttore della struttura complessa di Medicina d’Accettazione e d’Urgenza dell’Asst Valcamonica (Brescia). Laureato in Medicina e Chirurgia all’Università degli Studi di Pavia nel 1983, è specializzato in Urologia e Chirurgia Generale e ha lavorato in direzione sanitaria nel presidio di Esine. Il suo percorso professionale evidenzia una formazione clinica e gestionale con particolare riferimento al circuito dell’emergenza-urgenza. Soccio dal 2010 è anche professore a contratto alla Scuola di Specializzazione in Medicina d’Emergenza-Urgenza dell’ateneo pavese.

Raffaella Ferrari, nata ad Alessandria nel 1962, è direttore della struttura complessa Salute Mentale e Dipendenze dell’Ats Città Metropolitana di Milano, afferente al Dipartimento Programmazione per l’Integrazione delle Prestazioni Sociosanitarie con quelle Sociali. La dottoressa si è laureata in Medicina e Chirurgia all’Università degli Studi di Milano nel 1988 e si è specializzata in Psichiatria nel 1992 nello stesso ateneo. Tra le esperienze gestionali, nel suo percorso professionale è da segnalare la particolare attenzione allo sviluppo di Progetti Innovativi nell’ambito della Salute Mentale. Ferrari si è occupata inoltre di programmazione, acquisto e controllo delle prestazioni di psichiatria e neuropsichiatria territoriali pubbliche e degli enti privati del territorio dell’ex Asl di Milano, di negoziazione con gli erogatori pubblici e privati e della gestione degli organismi di coordinamento della Salute Mentale, Infanzia, Adolescenza.