All’esordio in preseason contro la blasonata Segafredo Bologna, non poteva essere scritta una trama migliore. L’Acqua S.Bernardo Cantù, guidata in panchina da coach Cesare Pancotto, ha stupito tutti nell’amichevole disputata in quel di Chiavenna, riuscendo a dimostrare a se stessa e ai tantissimi presenti al “PalaMaloggia” grande personalità, grande carattere e, per essere solo la prima uscita estiva, anche un ottimo atteggiamento di squadra. Qualità, queste, rimarcate anche dal capo allenatore biancoblù al termine della gara contro le “VuNere” degli ex Frank Gaines e David Cournooh.

Pallacanestro Cantù al memorial Giani

Un film, quello tra Cantù e Virtus, dal finale a dir poco incredibile, visto l’inizio decisamente tutto a sfondo bianconero, con i canturini che, nel corso del terzo quarto, sprofondavano a -14. Poi, però, la prestigiosa svolta, condotta da Corban Collins e compagni con notevole maestria. Coach Pancotto – che per scelta non ha chiamato alcun time out nel corso di tutta la partita – voleva subito una reazione molto forte dei suoi e, di reazioni, ne ha avute, eccome se ne ha avute: un parziale shock di 42 a 12 nell’ultimo quarto d’ora ha capovolto l’esito della serata, annotando sul referto l’84 a 68 del 40’. È con questa importante iniezione di fiducia, dunque, che la Pallacanestro Cantù si appresta ad affrontare la seconda amichevole di preseason, in campo domani contro la Blu Basket Treviglio alle ore 20:30. L’Acqua S.Bernardo, infatti, insieme a Treviglio, Junior Casale e Olimpia Milano, prenderà parte nel weekend alla seconda edizione del Memorial Luciano Giani, in programma al “PalaEolo” di Castelletto sopra Ticino (NO). Il quadrangolare in terra novarese vedrà dall’altra parte del tabellone la sfida tra Milano e Casale Monferrato (prima semifinale sabato alle ore 18:00) che, dunque, in caso di incrocio, potrebbe regalare subito il primo derby della stagione. Domenica 1 settembre giornata di finali: per il terzo posto si giocherà alle 18:00; per la vittoria del trofeo, invece,
palla a due alle ore 20:30. Cantù, Milano, Treviglio. L’intreccio trova un nodo mica male: Andrea Pecchia, guardiaala classe 1997 cresciuta nel vivaio dell’Olimpia, prima; capitano con la Remer poi, dove il talento di Segrate ha giocato nelle ultime tre stagioni, spiccando il volo verso la tanto sognata quanto meritata LBA. Massimo campionato italiano che Pecchia, in realtà, aveva già frettolosamente assaggiato anni fa, nel 2015, proprio quando con la maglia biancorossa targata Armani debuttò in un Milano-Orlandina davanti a 10mila tifosi, al Forum, a 18 anni appena compiuti. «Rispetto al mio triennio alla Blu Basket – ha commentato il miglior under 22 dello scorso campionato di Serie A2 -, l’esperienza a Milano è stata sicuramente diversa. All’Olimpia mi sono formato come giocatore, trovandomi sempre bene con staff e ambiente. Poi, però, la svolta è sicuramente arrivata a Treviglio, che dopo tre anni fantastici posso considerare la mia seconda casa.
Specialmente l’ultimo anno, da capitano, è stato davvero incredibile. Sarà emozionante incontrare la mia ex squadra, con cui lo scorso anno sono andato vicino a centrare una storica promozione in Serie A. Felice anche di trovare nuovamente coach Adriano Vertemati, un allenatore che mi ha aiutato molto sia nella crescita tecnica che umana». Emozioni a parte in qualità di grande ex di Cantù-Treviglio, Pecchia si è soffermato sul momento positivo che sta vivendo l’Acqua S.Bernardo: «Ci stiamo allenando molto bene e, cosa importantissima, stiamo creando anche un bel gruppo, sia dentro che fuori dal campo. Arriviamo sicuramente carichi al torneo, dove sono sicuro che disputeremo delle buone partite» ha concluso l’esterno segratese.

Leggi anche:  Pallacanestro Cantù ha ingaggiato la guardia Cameron Young

Info biglietti e mini abbonamenti

I tagliandi per la singola gara potranno essere acquistati direttamente al palazzetto nei due giorni della kermesse novarese. Le casse dell’impianto sportivo saranno aperte due ore prima dell’inizio della manifestazione. Acquistando un mini-abbonamento, invece, sarà possibile assistere a tutti gli incontri in programma nelle due giornate.

I prezzi

Mini-abbonamento intero € 25,00
Mini-abbonamento ridotto € 10,00
Biglietto intero per un giorno € 15,00
Biglietto ridotto per un giorno € 5,00 (valido dai 12* ai 18 anni)
*Per gli under 12 il costo del biglietto, acquistabile solo al palazzetto, è di € 1,00.
L’importo sarà devoluto all’Associazione italiana per la lotta al Neuroblastoma.