Pallacanestro Cantù nella bufera: arriva anche il comunicato dei tifosi.

Le parole degli Eagles

“Le situazione non è pesante, di più. Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. Si dice così, no?”. Comincia così il comunicato che i tifosi più speciali della Pallacanestro Cantù, gli Eagles, hanno firmato dopo le notizie apparse oggi sulla proprietà e sulla Red October di Dmitry Gerasimenko. “Lunedì invitiamo tutti e diciamo tutti ma proprio tutti a Desio! Perchè? Per il nostro orgoglio, per la nostra storia, per il nostro futuro, per la nostra maglia. Per noi. Per dare una mano concreta alla società. Per creare un colpo d’occhio che potrebbe servire a creare entusiasmo. Noi ci siamo, noi ci saremo… Non solo a Desio, sempre!!! La gente come noi non molla mai!!”.