Lo stadio Sinigaglia di Como ospiterà il prossimo 8 settembre una partita benefica. In campo ci saranno la Nazionale Calcio Tv e la Nazionale Magistrati.

Partita benefica ma anche giornata delle associazioni sportive

“Da settembre, finalmente, si torna a utilizzare il Sinigaglia anche con finalità benefiche – ha esordito l’assessore allo Sport del Comune di Como Marco Galli – E’ un modo per far tornare i cittadini allo stadio per altri scopi oltre alle tradizionali partite di campionato. E ci piacerebbe che questo fosse solo il primo di tanti appuntamenti simili”.

Gli ha fatto eco durante la presentazione dell’iniziativa Katia Arrighi, il delegato provinciale del Coni, che è promotore dell’iniziativa. “Sarà una bellissima giornata e per questo devo ringraziare il Comune di Como con il quale il Coni ha stretto un’ottima collaborazione. Non ci sarà solo la partita, sarà anche una giornata ‘vetrina’ per le associazioni del territorio” ha spiegato la Arrighi.

La partita avrà infatti inizio alle 18 del pomeriggio ma durante tutta la giornata, dalle 11 alle 17, le associazioni sportive del territorio potranno raccontarsi ai cittadini con stand e presentazioni. Saranno circa 40 associazioni sportive che praticano sport di diverso tipo, coordinate da Elena Marzorati , Coordinatrice Tecnica del Coni Como. Alle 17 circa ci sarà l’ingresso allo stadio cittadino per la presentazione di alcune associazioni e di alcuni progetti, fra cui “4° tempo in campo”. Per l’occasione  sarà presente la responsabile nazionale Valentina Battistini, con la Federazione Italiana Giuoco Calcio, Csi Como e Coni Como. “Si tratta di un torneo di calcio dedicato agli atleti diversamente abili” ha sottolineato la Arrighi. Non mancherà neppure l’intrattenimento grazie anche alla partecipazione del Gabibbo. 

Leggi anche:  Como calcio incontra Darfo Boario: i lariani vincono la sfida

Le associazioni promotrici

Come detto la Nazionale Calcio Tv e la Nazionale Italiana Magistrati si affronteranno sul campo del Sinigaglia a scopo benefico. L’incasso dei biglietti venduti andrà infatti alle associazioni organizzatrici dell’evento, ovvero Comocuore onlus, Quelli che con Luca onlus, La scuola che vola e l’Associazione Nazionale Carabinieri.

I biglietti (2 euro ridotto per i bambini tra i 6 e i 14 anni, 5 euro intero e 15 euro per i sostenitori) saranno in vendita già a partire da questo weekend (28 e 29 luglio) nei seguenti punti vendita autorizzati: Stazione di servizio Eni di via Ambrosoli 11 a Como, Cartoleria Porro di via Milano 47/49 a Como, Ristorante pizzeria Pulcinella di via Largo Silo 9/10 a Como, Break Point Sport di via Garibaldi 63 a Como, Tennis Como di via Cantoni 1 a Como, Cittadella Como in piazza Duca d’Aosta a Como, Pasticceria Roan di via Rigamonti a San Fermo della Battaglia, Eracle Sports Center di via Fittavolo 2 a San Fermo della Battaglia e Tennis Cantù in Corso Europa 5 a Cantù. 

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU