Giovedì 15 marzo, dalle 8.30 alle 15, a Villa Bernasconi ci saranno laboratori per gli alunni della scuola primaria di Campo Solare. Le attività, a cura di Cristina Sperlari, sono fatte per la festa della matematica, nata negli Stati Uniti nel 1988 e diventata, col tempo, molto popolare in tutto il mondo ed apprezzata fra gli alunni.

Le attività della festa

La festa della matematica si svolgerà giovedì 15 marzo 2018 dalle ore 8.30 alle ore 15 (con un perdonabile giorno di ritardo) rispetto alla data ufficiale del 14 marzo. Per gli anglofoni, infatti, il 14 marzo ricorda il numero del Pi greco, 3,14.

Molti giochi matematici si svolgeranno in tutte le classi della scuola primaria di Campo Solare. I bambini di quinta, aiuteranno i più piccoli a completare le medaglie a forma di spirale di Archimede. Il giorno seguente continueranno questa esperienza partecipando alle attività in Villa Bernasconi con le magliette create appositamente per questo evento.

Attività e giochi, a cura di Cristina Sperlari, insegnante della scuola primaria che da anni conduce laboratori per i bambini. Inoltre è impegnata per gli studenti di Scienze della Formazione Primaria dell’Università Bicocca di Milano, nonché con  corsi di aggiornamento per docenti. Da sempre appassionata di matematica e delle scienze saprà anche in questa occasione trasmettere la bellezza di queste discipline che, se conosciute a fondo, sanno incantare e meravigliare.

Leggi anche:  Festa in oratorio a Bulgarograsso

Le parole dell’Assessore

“Si tratta di un appuntamento molto importante e significativo per Cernobbio – sottolinea Eleonora Galli, assessore all’Integrazione e Coesione Sociale -. Un evento che vuole mettere al centro la passione per lo studio della matematica. Non deve essere confinata alle aule o ai libri di scuola, non trova molte occasioni per essere adeguatamente celebrata. Tuttavia ci circonda e caratterizza la vita tutti i giorni. Ecco quindi, con la collaborazione dell’Istituto Comprensivo di Cernobbio, ed in particolare delle maestre Claudia Crotti e Carmen Monticelli, l’idea di promuovere una mattinata particolare in un luogo che può fornire stimoli come Villa Bernasconi. Protagonisti saranno poi i ragazzi delle scuole che sperimenteranno un nuovo modo empirico di apprendere le materia con giochi e rompicapo classici della matematica ricreativa”.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU