Non piace alla minoranza di Svolta Civica la proposta di un parcheggio a chiamata per piazza Roma.

Piazza Roma parcheggio a chiamata: di cosa si tratta

L’assessore Vincenzo Bella ha presentato in Consiglio comunale a Como la nuova viabilità di piazza Roma. Dove attualmente parcheggiano solo i residenti, ci saranno 20 posti auto “a chiamata” disponibili per tutti. Insomma si torna a parcheggiare in questo luogo tanto discusso ma solo “su prenotazione”.

Svolta Civica: “Non risolve i problemi”

Critici Vittorio Nessi, Maurizio Traglio e Barbara Minghetti, rappresentanti di Svolta Civica in Consiglio comunale, sulla proposta. Spiegano: “L’ipotesi delineata dalla giunta di destinare 20 posti all’interno di piazza Roma alla sosta a chiamata non risolve il problema della sosta in città e, nel contempo, va a pregiudicare le potenzialità di una piazza che dovrebbe, invece, essere valorizzata il più possibile con attività votate al turismo – L’ingresso a chiamata nella ZTL è già previsto e utilizzato per chi necessita di attività di carico/scarico o, in ogni caso, di entrare in centro storico per un periodo limitato. In piazza Roma, quindi, è già possibile accedere, previo preavviso dato alla polizia municipale”.

Leggi anche:  Sanremino junior trionfa una giovanissima erbese

Molto critici quindi sulle scelte dell’Amministrazione Landriscina sul tema mobilità e soste. “In ogni caso, la soluzione di piazza Roma non può prescindere da una valutazione complessiva sulla mobilità cittadina e del centro in particolare. Come spesso avvenuto con questa
amministrazione, si avanza a tentoni, senza un disegno organico, senza un’idea di città, con l’unico obiettivo di dare un contentino a chi in campagna elettorale ha fatto battaglie campali su piazza Roma”.

E concludono: “Il problema generale della mobilità cittadina, del traffico e dell’inquinamento che esso produce dovrebbe essere un’urgenza assoluta per l’amministrazione cittadina. Invece, sul tema finora nulla è stato fatto e nemmeno proposto”.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU