Domenica 13 gennaio nello spazio Campo Quadro della Pinacoteca Civica di Como parte l’iniziativa L’arte svelata. Verranno esposte le opere dai depositi della Pinacoteca, con il quadro L’inverno dell’artista Luigi Binaghi.

L’arte svelata: opere dal deposito della Pinoteca

Luigi Binaghi, detto Gin, fu pittore accademico ed esperto alpinista che coronò la sua intensa attività di scalatore con la partecipazione alle spedizioni italiane nelle Ande cilene nel 1934 nelle Andre peruviane nel 1958. Per Binaghi la passione per la montagna trova naturale espressione nella pittura. I suoi soggetti sono la gravità dei monti innevati, la solenne bellezza dei ghiacci, le cime vergini dei 5.000 metri. L’opera che in quest’occasione sarà svelata al pubblico è L’inverno, Cime Peruviane, Nevado Ciudad de Como, che fu dipinta dopo che l’artista, insieme ad altri  amici alpinisti del CAI di Como, nel 1958 conquistò ben undici vette andine ancora inviolate. Il titolo si riferisce a una delle cime scalate, allora ancora senza nome, dedicata dallo stesso Binaghi alla sua città natale. Il dipinto sarà fruibile ai visitatori dal 13 al 27 gennaio nello spazio Campo Quadro, un luogo  scrigno appositamente creato per svelare, scoprire e contemplare opere gioiello, inedite ed esclusive. L’iniziativa L’arte svelata: opere dai depositi della Pinacoteca prevede l’esposizione del patrimonio artistico del museo solitamente celato, in determinati periodi dell’anno legati a ricorrenze, stagionalità, anniversari; una graduale occasione di intervento e mantenimento conservativo anche sulle opere non esposte ed una preziosa opportunità di fruizione per il visitatore.