Pioggia di euro sui Comuni, tramite il Decreto firmato dal ministro Salvini lo scorso 12 novembre: ecco quanti soldi arrivano sul territorio comasco.

Pioggia di euro, finanziamenti a fondo perduto per aiutare i Comuni a implementare la videosorveglianza

Sono 428 le Amministrazioni comunali che risultano inserite utilmente nella graduatoria su un totale di 2.426 richieste di finanziamento. Complessivamente disponibili 37 milioni di euro. E alla provincia di Como sono stati assegnati più di 370.000 euro. Aiuteranno i Comuni di Olgiate Comasco (14.225 euro), Vertemate con Minoprio (30.843,40 euro), San Fermo della Battaglia (48.556 euro), Alta Valle Intelvi (78.350 euro), Erba, Eupilio e Pusiano (33.287,71 euro), Cernobbio (82.000 euro), Cabiate (85.000 euro).

Il Decreto Sicurezza

Il Decreto Sicurezza prevede, inoltre, uno stanziamento di ulteriori 90 milioni di euro per gli anni 2019-2022. Così altri Comuni potranno beneficiare di fondi per la videosorveglianza. Il sottosegretario di Stato all’Interno, Nicola Molteni, sottolinea come “con questo provvedimento il Governo si è dimostrato attento alle esigenze del territorio e ha voluto dare risposte concrete alla richiesta di legalità e di sicurezza da parte dei cittadini”.

Leggi anche:  Allerta meteo per rischio vento forte

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU