Ponte di Annone: Statale 36 chiusa da lunedì sera a giovedì mattina. Settimana prossima infatti, con tutta probabilità, verranno montate le campate del nuovo ponte  che sovrasta la Statale 36 ad Annone Brianza. E’ dal 28 ottobre 2016 , giorno in cui il cavalcavia franò sotto il peso di un tir uccidendo Claudio Bertini – 68 anni, residente a Civate, che il territorio attende questo momento. Tra ritardi e rinvii, ora il cantiere si avvia verso una conclusione. Lo scorso primo marzo, in occasione della visita al cantiere del ministro alle Infrastrutture Danilo Toninelli, era stata annunciata la necessità di interrompere  il traffico veicolare sulla super per permettere le operazioni di montaggio, che ormai sono quindi imminenti.

LEGGI ANCHE Ponte di Annone, ritardi anche per colpa… di una gru

La previsione di Anas: Statale 36 chiusa da lunedì sera a giovedì mattina

“E’ nelle previsioni di Anas una chiusura della Statale 36 a partire dalle 21 di lunedì 27 maggio fino alle 6 di giovedì 30 maggio” fanno sapere dalla società. “Si tratta di una previsione fatta dai tecnici Anas che verrà condivisa questa settimana durante un incontro che avrà luogo in Prefettura a Lecco a cui, con tutta probabilità, prenderanno parte anche i sindaci dei Comuni che saranno interessati dalla chiusura e quindi dalla viabilità alternativa”.

Leggi anche:  Problematiche della Statale 36: oggi il primo tavolo di lavoro in Regione FOTO

Summit in prefettura

Durante l’incontro nella sede di corso Promessi Sposi quindi “verranno illustrate tutte le possibilità, perchè ci sono più opzioni in merito alle soluzioni viabilistiche alternative” aggiungono da Anas. “Per cui ribadiamo che al momento quella della chiusura dalle 21 di lunedì 27 maggio fino alle 6 di giovedì 30 maggio, è una previsione di lavoro del gestore della strada che dovrà essere necessariamente condivisa con la Prefettura e con i comuni interessati”.

La riapertura

In ogni caso il ponte non sarà immediatamente utilizzabile. Dopo il montaggio delle campate infatti seguiranno circa 30 giorni di tempo prima dell’apertura al traffico. “Si tratta della tempistica necessaria per  realizzare la pavimentazione, eseguire le prove di carico ed allestire l’infrastruttura di barriere e apposite segnaletiche”. Ciò significa tra giugno e luglio